TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
23/12/2015
Dall’aperitivo di Varese nasce una rete di solidarietà
Accanto alla nostra Bcc si schierano 27 realtà commerciali della città per aiutare le associazioni Sulle Ali e Siloam

È facendo leva sui propri valori che la nostra Bcc fa la differenza. Così una serata di condivisione, organizzata in occasione dell’imminente Natale, diventa un sostegno diretto al mondo del volontariato. La nostra Bcc ha promosso mercoledì 16 dicembre a Varese l’ormai tradizionale aperitivo di buon Natale direttamente nella filiale di via Veratti; un’iniziativa che allo scambio di auguri, ha voluto aiutare l’azione di due associazioni di Varese: “Sulle Ali”, insieme di volontari che ogni giorno prestano la loro opera all’interno dell’hospice dell’ospedale di Circolo, e “Siloam” impegnata in un progetto di impresa sociale ristorativa per dare possibilità lavorative ragazzi diversamente abili. Nell’arco della serata oltre 500 persone sono intervenute, tra queste anche il prefetto di Varese Giorgio Zanzi e il sindaco Attilio Fontana.
«Per il terzo anno consecutivo abbiamo aperto le porte della nostra filiale di Varese per condividere i nostri valori fondanti con la città», ha detto il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi intervenuto con il vicepresidente vicario Ignazio Parrinello e Diego Torgher componente del CdA della banca. All’iniziativa hanno risposto direttamente 27 realtà commerciali di Varese che hanno voluto non solo essere presenti ma contribuire fattivamente nella cordata di solidarietà. «La vicinanza al territorio non si trasmette solamente a parole - ha sottolineato Scazzosi - . Oggi servono i fatti, le azioni: questa è la testimonianza concreta di un territorio capace di fare rete, ma anche di una banca locale che è banca di relazione».
Il dibattito attuale sulle banche non rende il periodo particolarmente semplice. «Noi ci mettiamo comunque la faccia: non ci chiudiamo nei nostri uffici, ma condividiamo scelte e valori; quelle scelte e quei valori che ci conducono a rapportarci apertamente con il nostro territorio di riferimento. È il nostro modo di fare banca», ha aggiunto il direttore generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Luca Barni. «Varese ci dà tanto, cerchiamo anche noi di far crescere la città».
Così, se l’obiettivo è il territorio, le sue famiglie, le sue imprese e il suo mondo del volontariato, accanto alla Bcc sono scese 27 realtà del territorio come Libreria del Corso, Base Blu, Grandinetti, ristorante Mattarello, ristorante Bologna, Trend, Frattini, gioielleria Ceccuzzi, Roberto Minazzi, Buosi pasticceria, Colombo e Marzoli, Pirola, Lauro fiori, ristorante Piedigrotta, Damsi, Armeria Meschieri, Dorigos, Atelier Vergallo, salumificio Colombo, Figini, Stefanel, Red, Via Broggi, Max & Co, ristorante Pravello, MammaGio e ristorante Annetta.

pres e dir aperitivo varese