TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
08/04/2016
Le imprese bustesi fanno rete per i neolaureati
La nostra Bcc e cinque aziende di Busto Garolfo insieme per premiare i neodottori a pieni voti

Quando il territorio fa rete, la nostra Bcc c’è. Facendo proprio l’invito del Comune, la nostra banca ha fatto rete per premiare i neolaureati a massimi voti di Busto Garolfo. Insieme con Barni Carlo elettrodomestici, Ensinger, Centro Infissi Rondanini, Tessitura Antonio Colombo e Lattoneria Pinciroli, la Bcc ha riconosciuto a 11 giovani in premio di studio. L’assegno è stato consegnato domenica 3 aprile, nell’aula magna delle scuole Caccia di via Correggio, durante la cerimonia organizzata dall’amministrazione comunale durante la quale sono stati premiati anche circa 50 studenti meritevoli delle suole medie e delle superiori.
«Un territorio può crescere solo se ha un capitale intellettuale su cui fare leva. E questi ragazzi danno un valore aggiunto al nostro territorio», ha premesso il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi. «È l’esempio concreto di una comunità che sostiene le sue eccellenze nella consapevolezza che la laurea infatti non è un punto di arrivo, ma di partenza. Agli 11 neolaureati il nostro più sentito in bocca al lupo».
Gli studenti premiati sono: Michela Branca che ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Economico-Aziendali all’università degli studi di Milano – Bicocca; Anna Elisa Buratti, laurea in Psicologia Scolastica e di Comunità all’Alma Mater Studiorum di Bologna - Campus Di Cesena; Maria Chiara Caviggioli, laurea in Management all’università commerciale Luigi Bocconi; Claudia Di Ciancio, laurea in Economia Aziendale e Management percorso Marketing all’università Carlo Cattaneo Liuc di Castellanza; Alessio Ferrario, laurea in Giurisprudenza all’università Carlo Cattaneo Liuc di Castellanza; Benedetta Paganini, laurea in Storia e Critica dell’arte all’università degli studi di Milano; Alessio Rabbolini, laurea in Scienze e Tecnologie alimentari all’università degli studi di Milano; Mirko Radaelli, laurea in Scienze e Tecnologie alimentari all’università degli studi di Milano; Claudia Rondanini, laurea in Scienze della Formazione, Corso di laurea in Scienze Pedagogiche all’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Giuliana Sina, laurea in Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione internazionale all’università degli studi di Milano; Elisa Tuzio, laurea in Lettere Moderne all’università degli studi di Milano.