TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
21/03/2017
Il territorio fa rete attorno a Confapi
La nostra Bcc al Meeting imprese per i 70 anni dell’associazione di Varese
Rete e territorio. Sono queste le chiavi del successo per poter crescere. E questi sono stati i temi affrontati nel Meeting imprese che Confapi Varese ha organizzato nella propria sede di corso Milano lunedì 20 marzo in occasione dei 70 anni di attività. Rete tra aziende, ma anche rete all’interno del territorio e rete in una squadra sportiva: tutto ruota al sapersi mettere in gioco per creare la cultura giusta. «Essere una banca del territorio è metterci la faccia sempre», ha detto il direttore generale della nostra Bcc Luca Barni chiamato a intervenire in un dialogo a due insieme con il general manager della Pallacanestro Varese Claudio Coldebella. «Abbiamo una dimensione territoriale che può fare leva su la rete nazionale delle Bcc: siamo così in grado di agire come una grande banca, ma con il vantaggio di proporre soluzioni mirate. Mentre c’è un trend generale decrescente sui finanziamenti, noi da tre anni a questa parte cresciamo e il motivo è semplice: abbiamo testa e braccia in questo territorio. Con la nostra catena di comando snella e veloce riusciamo a dare risposte in tempi brevi, soluzioni che potremmo definire sartoriali e innovative. Non dimentichiamo che i bond di territorio li abbiamo inventati noi facendo rete con il territorio». Ed è proprio dalla vicinanza al territorio che è nata «la bella esperienza della Bcc Cup – ha aggiunto il dirigente della Pallacanestro Varese – Un’iniziativa che è partita dal territorio e al territorio si è rivolta. La Pallacanestro Varese ha un forte legame con il territorio: come club cerchiamo di uscire dal campo e di proporci come partner di Varese». Non solo territorialità: tra una banca e una squadra di basket i punti in comune sono molti. Il fattore culturale, il superamento delle pressioni e il duro allenamento. «La perfezione, sul campo da basket come nella nostra Bcc, non è un singolo atto, ma la costanza di agire ogni giorno seguendo una certa regola», ha aggiunto Barni.
Al meeting, che è stato aperto in mattinata dal sindaco di Varese Davide Galimberti, sono intervenuti anche Piero Baggi responsabile area sindacale di Confapi Varese, Giorgio Tamaro di Fapi (Fondo formazione pmi), la palleggiatrice della Unet Yamamay, Noemi Signorile e Marta Pensotti Bruni e Carlo Maria Andò, esperti commercialisti fiscalisti di Ernst&Young.