TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
21/05/2018
Il 25 e 27 maggio, torna il Weekend della Scienza

Una conferenza, l’osservazione del cielo e l’esposizione del modello in scala 1:10 del razzo Saturno V per l’iniziativa organizzata dal Gruppo di Ricerca storica con il sostegno della nostra Bcc.

Torna il Weekend della Scienza. Venerdì 25 e domenica 27 maggio, il Gruppo di Ricerca storica di Busto Garolfo, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Tarra ed il Circolo Astrofili Trezzano, il patrocinio del Comune di Busto Garolfo, della Farmacia Comunale e dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e con il sostegno della nostra Bcc, ripropone la manifestazione di divulgazione della cultura scientifica per gli adulti e per i ragazzi delle scuole. Tre appuntamenti per imparare a guardare il cielo con uno sguardo diverso.

Il Weekend della Scienza si apre con la conferenza in programma venerdì 25 maggio. Alle 21, nell’auditorium Don Besana della nostra Bcc, Patrizia Caraveo, astrofisica di fama mondiale, terrà la conferenza dal titolo: “Siamo soli nell’universo? Come reagiremmo a un contatto con altri?”. Tra i primi studiosi a comprendere il ruolo fondamentale delle stelle di neutroni nell’astrofisica delle alte energie, Caraveo è stata dal 2002 dirigente di Ricerca all’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), attualmente dirige l’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Milano (IASF). Ha collaborato a diverse missioni spaziali internazionali dedicate all’astrofisica delle alte energie.

La manifestazione prosegue domenica 27 maggio alle scuole Don Mentasti, in piazzale Partigiani d’Italia. Dalle 15 alle 19 saranno proposti dei laboratori per osservazioni al microscopio di muffe, funghi, lieviti, protozoi e batteri; verrà inoltre esposto il modello in scala 1:10 del razzo Saturno V che la Nasa utilizzò tra il 1967 e il 1973 in ben 13 missioni dei programmi Apollo e Skylab. Per tutti ci sarà la possibilità di osservare il sole con i telescopi solari del Circolo Astrofili di Trezzano. A partire alle 21, ci sarà la possibilità di osservare il cielo notturno con i telescopi astronomici sotto la guida di Norberto Milani, presidente del Circolo Astrofili di Trezzano.