TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
26/06/2018
Canegrate, il centro sportivo Pertini si rifà il look

In fase di realizzazione un nuovo campo da calcio in sintetico e quattro campetti di allenamento per i ragazzi grazie all’intervento della nostra Bcc

Con l’avvio dei lavori, è stato presentato ufficialmente giovedì 22 giugno alla presenza del presidente della nostra Bc Roberto Scazzosi il corposo intervento che andrà a ridisegnare il centro sportivo Pertini di Canegrate di via Terni. Un’opera del valore di oltre 300mila euro che permetterà dal prossimo settembre al Calcio Canegrate Osl di poter vantare, oltre al campo centrale, un nuovissimo campo in erba sintetica, un rinnovato campo da 11 e quattro campetti per l’allenamenti dei ragazzi più giovani. Un intervento che è stato reso possibile grazie alla nostra Bcc che si è messa in ascolto delle necessità della società sportiva e, con la collaborazione del Comune, ha individuato la soluzione più appropriata per sostenere l’investimento.

«Serviva unità di intenti - ha detto il sindaco di Canegrate Roberto Colombo - e così è stato perché quando si lavora assieme i risultati arrivano». Se il Comune ha infatti rinnovato la convenzione con il Calcio Canegrate per la gestione del centro sportivo per i prossimi 10 anni, la nostra Bcc ha individuato il percorso per sostenere economicamente l’intervento. «Davanti alla necessità di una associazione che si occupa di oltre 300 ragazzi e vanta 21 squadre, abbiamo discusso e insieme individuato il percorso più giusto», ha ricordato Scazzosi che è intervenuto alla presentazione insieme con il responsabile della filiale di San Giorgio su Legnano della nostra Bcc Alessandro Busti. Del resto senza questi lavori «la società non avrebbe potuto continuare la sua crescita», ha detto il direttore sportivo del Calcio Canegrate Osl Santo Crispino. «La collaborazione avviata è stata fruttuosa», ha aggiunto il presidente del Calcio Canegrate Osl Vincenzo Colombo. «Un grazie sentito alla Bcc che ha dato seguito alle nostre richieste dimostrandosi realmente una banca del territorio».