TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
01/10/2018
Omaggio a Fauré. Sabato 6 ottobre a Busto Garolfo concerto per sostenere il progetto Solidarietà per il lavoro

La nostra Bcc in collaborazione con la parrocchia e il Comune propone una serata con i cori Dalakopen e Pieve del Seprio. Alle 21 nella chiesa SS. Salvatore e Margherita

“Omaggio a Fauré”. Le musiche del grande compositore francese sono le protagoniste del concerto benefico in programma sabato 6 ottobre a Busto Garolfo (inizio alle 21). La nostra Bcc, in collaborazione con il Comune di Busto Garolfo, l’unità pastorale Busto Garolfo e Olcella e il supporto del Circolo Culturale e Ricreativo, propone una serata per la raccolta di fondi da destinare al progetto Solidarietà per il lavoro. Nella chiesa parrocchiale SS. Salvatore e Margherita i cori Dalakopen e Pieve del Seprio, insieme con i solisti Sarah Park (soprano) e Piermarco Vinas Mazzoleni (baritono) e accompagnati dal violino di Paolo Viganò, dall’arpa di Ottavia Rinaldi e da Luca Ratti all’organo, sotto la direzione di Matteo Magistrali, eseguiranno alcuni dei pezzi sacri per voci e strumento più significativi di Gabriel Fauré.

«Con questo concerto vogliamo riportare l’attenzione del territorio su un’iniziativa che risponde ai valori di mutualità e di cooperazione che sono tipici del nostro essere banca di credito cooperativo», commenta il presidente della nostra Bcc Roberto Scazzosi. «Essere vicini al territorio è farsi promotori di occasioni che sappiano creare energia e diventare volano di crescita. Con questo concerto, grazie alla musica portiamo l’accento sulla solidarietà, un motore indispensabile per il nostro territorio».

«In occasione della festa patronale della Madonna del Santo Rosario abbiamo voluto riportare l’attenzione su un progetto importante che l’unità Pastorale di Busto Garolfo e Olcella, Caritas parrocchiale, Comune e Acli hanno avviato nel marzo 2015 con la collaborazione della Bcc», osserva il parroco don Ambrogio Colombo. «Solidarietà per il lavoro è un’iniziativa nata per dare una risposta alle persone che hanno perso il lavoro; un’iniziativa unica sul territorio, che ha saputo e vuole coinvolgere le realtà bustesi nel sostenere i propri concittadini a ritrovare la dignità di un’occupazione e, quindi, anche un reddito. Certamente questa opportunità lavorativa non rappresenta la soluzione del problema ma permette di “alleggerire”, almeno per un periodo, le difficoltà economiche, il malessere e l’angoscia di chi è senza lavoro».

Nei primi 42 mesi di attività, il progetto Solidarietà per il lavoro ha coinvolto 34 persone avviandole ad esperienze occupazionali per un periodo di 14 settimane presso alcune Cooperative sociali in impieghi socialmente utili. «È la comunità che si fa carico delle persone in difficoltà e queste rispondono operando per la comunità stessa», osserva il sindaco di Busto Garolfo, Susanna Biondi. «È una solidarietà non assistenziale che è stata capace di intercettare necessità diverse, dando una spinta alla fiducia delle persone». Di fatto, oltre ad aver portato un reddito, il progetto ha permesso alle persone che ne hanno beneficiato di trovare un’occupazione: il 44% infatti, avendo acquisito maggior fiducia nelle proprie capacità, ha trovato un nuovo lavoro. «La bontà del progetto è anche nel fatto che diversi altri Comuni ci hanno chiesto informazioni per poterlo replicare anche sul loro territorio», conclude Biondi.

Durante la serata, la comunità parrocchiale festeggerà anche i propri sacerdoti nell’anniversario della loro ordinazione. Inizio alle 21; ingresso libero.

Omaggio a Fauré

Programma

Improptu - op. 86, n. 6 [per arpa]

Salve Regina - op. 67, n.1 [per baritono e organo]

En priere - da Contes Mistique [per soprano e arpa]

Ave Verum - op. 65, n. 1 [per soprano, baritono e organo]

Sicilienne - op. 78 [per violino e arpa]

Requiem - op. 48 [per soprano, baritono, coro misto, organo, arpa e violino solo]

Coro Dalakopen

Coro Pieve del Seprio

Sarah Park - soprano

Piermarco Vinas Mazzoleni – baritono

Paolo Viganò - violino

Ottavia Rinaldi - arpa

Luca Ratti - organo

Direttore: Matteo Magistrali

Introduzione a cura di Vincent Peron