TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
29/10/2019
La generazione Z alla prova del problem solving aziendale

La nostra Bcc è partner del progetto Ali Z Race promosso da Confindustria Alto Milanese

Cento ragazzi, cinque scuole superiori, tre aziende sfidanti. In una parola: Ali Z Race. È partito sabato 26 ottobre il nuovo progetto di Confindustria Alto Milanese dedicato alla generazione Z, dove la nostra Bcc è partner insieme con PwC Italy, JA Italia e Rugby Parabiago 1948. L’obiettivo è incoraggiare i giovanissimi all’autoimprenditorialità.

«Investire sui giovani e` investire sul nostro futuro»,  ha ricordato il direttore della filiale di Legnano della nostra banca, Andrea Arnaudo intervenendo alla presentazione del progetto. «La contaminazione delle idee e` la strada che ci permette di affrontare al meglio la complessità. E questo progetto spinge l’acceleratore sulla capacità dei giovani di avere un approccio diverso e sulla volontà delle imprese di farsi coinvolgere. In questo, anche la nostra Banca di Credito Cooperativo c’e`: crediamo nella crescita che parte dal basso; crediamo in un territorio che sa fare rete e che vuole costruire un futuro da protagonista».

Nella prima tappa che si è svolta nella palestra dell’istituto Maggiolini di Parabiago, il Bootcamp ha permesso a i ragazzi provenienti dalle classi terze degli Istituti Bernocchi, Dell’Acqua, Barbara Melzi di Legnano, Torno di Castano Primo e Maggiolini di Parabiago, opportunamente divisi in squadre, di fare attività di team building con i “Galletti” del Club di Parabiago, perché, usando il rugby come metafora per lavorare in gruppo condividendo obiettivi e cooperando per raggiungerli, i migliori studenti selezionati dalle scuole del nostro territorio competeranno fino ad aprile 2020 per trovare soluzioni innovative a problemi concreti proposti da tre eccellenze dell’Alto Milanese, Legnano Teknoelectric e Nearchimica di Legnano, Rancilio Group di Parabiago.

Dal talento alle competenze, lungo tutto il percorso, i ragazzi, assistiti da mentor di Confindustria Alto Milanese e PwC Italy, avranno l’opportunità di partecipare ad un percorso formativo, pensato per offrire loro quelle conoscenze innovative necessarie per affrontare la competizione, e a vita professionale in genere.  A maggio 2020, l’auditorium della nostra Bcc ospiterà le finali dove saranno mostrate tutte le idee sviluppati dagli studenti.

Per i progetti più meritevoli si aprirà un’ulteriore fase molto importante, quella della prototipazione. Grazie al supporto di JA Italia, le soluzioni più innovative entreranno a far parte del programma “Impresa in azione” adottato dalle scuole di oltre 40 Paesi europei e patrocinato dalla Commissione Europea come buona prassi nell’ambito della formazione economico-imprenditoriale nella scuola superiore.

Le mini imprese targate Alto Milanese potranno poi candidarsi e partecipare a competizioni nazionali ed internazionali di Junior Achievement.

ali z race 2019

ali z race 2019

ali z race 2019