TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
15/03/2010
Il Teatro Sociale plaude all'opera di Rossini

Dopo aver coinvolto 3.500 studenti di elementari, medie e superiori, il Barbiere di Siviglia si è aperto al pubblico. Venerdì 12 marzo, sul palco del teatro Sociale di Busto Arsizio, l'orchestra Microkosmos diretta dal maestro Fabio Gallazzi ha proposto l'opera di Gioachino Rossini, chiudendo così il progetto "Lezione d'opera" proposto dalla Provincia di Varese e dall'Ufficio Scolastico Provinciale di Varese con il sostegno della nostra Bcc e la collaborazione dell'amministrazione comunale di Busto Arsizio, ILOpera, fondazione Labus-Pullè, Circolo Accademico Culturale, Teatro Politeama di Varese e Teatro Sociale di Busto Arsizio. Un progetto che è stato presentato ufficialmente a gennaio nella sede della Provincia di Varese e ha coinvolto 147 classi: gli alunni hanno infatti dapprima approfondito in classe il tema, la storia e le melodie del Barbiere di Siviglia. Poi hanno assistito ad una lezione in teatro: due quelle organizzate a Varese al Teatro Politeama, e tre quelli invece proposte a Busto Arsizio al Sociale.
Al plauso dell'attento pubblico che ha seguito l'esecuzione del capolavoro rossiniano, hanno fatto eco la soddisfazione dell'amministrazione comunale di Busto Arsizio e dell'Ufficio scolastico provinciale, tutti a ringraziare la nostra Bcc per l'importante intervento a sostegno dei giovani e della cultura. «Il successo di questo progetto non è solamente nel numero degli studenti coinvolti, ma anche nel risultato ottenuto», ha commentato il maestro Fabio Gallazzi, direttore dell'orchestra Microkosmos e presidente del Circolo Accademico Culturale. «Gli alunni si sono presentati in teatro conoscendo la storia del Barbiere di Siviglia, hanno seguito attentamente la presentazione degli strumenti e dei personaggi, fino a intervenire attivamente nella rappresentazione. I risvolti positivi che abbiamo avuto ne fanno un esempio da riproporre per formare una maggiore cultura musicale e nuovo pubblico per l'opera». E l'esito del concerto di venerdì sera ha sancito il successo: molti i ragazzi che, dopo aver assistito alle lezioni d'opera, si sono presentati al Sociale con i loro genitori.
La serata di musica ha visto anche una importante proposta di solidarietà: in occasione del concerto, che era ad ingresso gratuito, l'associazione Kai La - Amici di Suor Marcella ha presentato nell'atrio del teatro una mostra le immagini realizzate dal fotoreporter Enrico Bona per raccogliere fondi da destinare alla missione ad Haiti della religiosa suor Marcella Catozza, nativa di Busto Arsizio.