TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
03/12/2009
La nostra Bcc arriva a Gallarate

Un nuovo sportello e una nuova piazza: la nostra Bcc approda a Gallarate. Domenica 6 dicembre, alle 11.30, sarà inaugurata la nuova la filiale della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate. Un passaggio importante che rafforza la presenza del credito cooperativo in provincia di Varese e che arriva a due anni di distanza dall'apertura del proprio sportello a Somma Lombardo, filiale che ha unito i territori dell'Altomilanese e del Varesotto. Un tassello che non solamente afferma la propria leadership della nostra banca sul territorio, ma soprattutto conferma la vocazione della Bcc ad essere "banca di comunità".
Lo sportello di Gallarate, che sarà aperto in piazza Risorgimento 2, rappresenta la filiale numero 19 per la nostra banca. È il frutto di una precisa strategia di rafforzamento e radicamento su uno dei territori più interessanti della Lombardia. L'area dell'Altomilanese e del Varesotto rappresenta infatti una zona dalla grande tradizione industriale dove l'imprenditorialità ha potuto trovare terreno fertile e dare sviluppo al territorio.
«La scelta di aprire a Gallarate è il primo passo del nuovo progetto di sviluppo della banca», sottolinea il presidente della Bcc, Lidio Clementi. «Un processo che ci dovrà vedere nuovamente protagonisti nel sostenere le imprese e nell'essere vicini alle famiglie che abitano in queste zone. La presenza di uno sportello Bcc è un valore aggiunto innanzitutto per la città: nello spirito che ha sempre contraddistinto il Credito Cooperativo, la banca non è solamente una realtà imprenditoriale per erogare credito, ma è partner d'eccezione nella vita culturale e sociale della città stessa. Siamo banca locale e vogliamo essere "banca di comunità"».
L'apertura della filiale gallaratese arriva in un momento particolarmente delicato per l'economia del territorio. «Siamo convinti che, nonostante la crisi non possa essere considerata ancora passata, la vicinanza alle imprese può dare quell'iniezione di fiducia capace di far riprendere la "macchina" economica», sottolinea il direttore generale della nostra Bcc, Luca Barni. «Questo territorio ha dimostrato nei mesi difficili una straordinaria capacità di reazione: le idee, la volontà, ma soprattutto lo spirito imprenditoriale che è tipico dell'Altomilanese e del Varesotto, sono elementi che possono rappresentare un importante trampolino verso la ripresa. E la Bcc vuole esserci: al fianco delle imprese e in sostegno delle famiglie, senza mai venire meno a quei valori che ne hanno fatto una banca unica e dedicata al territorio».
Questa inaugurazione arriva dopo un lungo cammino di crescita che ha preso il via all'indomani della fusione tra le allora Bcc di Busto Garolfo e Bcc di Buguggiate. Il progetto, presentato all'assemblea dei soci nel 2002, ha visto già l'anno successivo l'apertura a Busto Arsizio. L'espansione, da sud a nord, è proseguita nel 2004 con la nuova filiale di Cassano Magnago e, nel 2005, con Castellanza e la nuova sede della filiale di Varese. Nel 2006 è stata consolidata la presenza in provincia di Milano con le aperture di Buscate e Castano Primo; nel 2007 sono state aperte le filiali di Samarate e Somma Lombardo. Gallarate, filiale numero 19, rappresenta la nuova era: la nostra Bcc sfida la crisi per essere ancora più vicina alle realtà economiche del territorio. Il progetto adesso parla di rafforzamento. La filiale gallaratese avrà inizialmente cinque dipendenti, coordinati dal responsabile di filiale Massimiliano Germani.


Il programma di domenica 6 dicembre a Gallarate
Ore 10: celebrazione della messa nella basilica di Santa Maria
Ore 11.30: taglio del nastro della nuova filiale di piazza Risorgimento alla presenza del presidente della Bcc Lidio Clementi, del consiglio di amministrazione e del direttore generale Luca Barni. Sono attesi il sindaco Nicola Mucci e il prevosto monsignor Franco Carnevali.


 


"