TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
16/11/2009
Legnano, i vincitori del concorso «Un angolo di Bosco»

Si sono svolte sabato 14 novembre, nell'aula magna delle scuole "Franco Tosi" di Legnano le premiazioni del concorso "Un angolo di bosco" legato alla trentunesima edizione della "Mostra Micologica - Funghi dal Vero" proposta dall'associazione Antares di Legnano. Sul palco, insieme al presidente di Antares, Giancarlo Calini, e all'assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Legnano, Domenico Gangemi, anche la nostra Bcc, che è stata lo sponsor dell'evento, rappresentata da Carlo Dalle Fratte, della filiale di Legnano.
L'iniziativa, che aveva già ricevuto il plauso del vicepresidente della Provincia di Milano e assessore alla Cultura, Umberto Maerna per la «funzione realmente educativa e formativa» che la mostra micologica svolgeva, ha coinvolto 14 classi delle scuole dell'Alto Milanese, interessando complessivamente 327 alunni. Il primo premio è stato vinto a pari merito dalla classe terza della scuola "Madre Geltrude Comensoli" di San Vittore Olona e dalla quarta A delle scuole "don Milani" di Legnano. Al secondo posto la terza C e la quarta C delle "Toscanini". Al terzo posto la terza B "Arca" e la quarta A "Comensoli". La giuria, composta dal presidente Calini, dal segretario di Antares, Gilberto Oldrini, e dagli insegnanti Claudia Calini, Gabriella Oldrini, Stefano Quaglia e Arnaldo Fusè, ha segnalato anche il lavoro svolto dalla quarta B "Carducci" di Legnano.
Il concorso era stato lanciato in occasione della trentunesima edizione della mostra micologica, inaugurata lo scorso 10 ottobre negli spazi della Famiglia Legnanese, ed era rivolto agli alunni delle classi terze e quarte della scuole primarie. Alle classi veniva chiesto di realizzare una composizione tridimensionale ispirata al territorio preferito per la crescita dei funghi.
«Ribadendo la nostra vicinanza al territorio, siamo stati molto onorati di poter sostenere un progetto così importante -ha commentato il presidente della nostra Bcc, Lidio Clementi- perché Antares è riuscita a proporre una mostra "storica" coinvolgendo in modo significativo il mondo delle scuole: un esempio di come fare formazione, partendo soprattutto dai più giovani».