TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
08/10/2009
I «funghi dal vero» di Antares

Apre sabato 10 ottobre, negli spazi della Famiglia Legnanese -via Matteotti 3 a Legnano (Mi)-, la trentunesima edizione della "Mostra micologica - Funghi dal vero" organizzata dall'associazione Antares di Legnano e sostenuta dalla nostra Bcc. L'intento dichiarato è «diffondere la conoscenza dei funghi anche tra le nuove generazioni», spiega il presidente di Antares, Giancarlo Calini. Un intento condiviso dalla Bcc perché «l'educazione, quanto fatta in modo serio, deve essere sostenuta», osserva il nostro presidente, Lidio Clementi.
La mostra micologica vedrà l'esposizione di oltre 250 specie di funghi che sono stati raccolti dagli associati ad Antares. «Esemplari proposti rigorosamente "dal vivo"», puntualizza il presidente dell'associazione. «La cura che i nostri soci dedicano a questo particolare ambito ha portato all'organizzazione di una mostra che negli anni è sempre cresciuta. Sono aumentate le specie proposte, ma è aumentata anche l'attenzione che viene data a questa iniziativa».
Un segnale importante è arrivato proprio dalle scuole cittadine: ben 15 le classi che si sono iscritti per una visita nella mattinata di lunedì. «A più giovani cerchiamo di insegnare non solamente a distinguere le diverse specie di funghi, da quelli velenosi a quelli tossici fino ai commestibili -che saranno contrassegnati rispettivamente con dei cartellini rossi., gialli e verdi- ma anche come difendere il bosco, come raccogliere i funghi per poter preservare la loro continua crescita e salvaguardare il loro habitat», continua Calini. Qualche consiglio rapido, forse noto, ma mai troppo ribadito: «Mettere i funghi raccolti non in una borsa di plastica, ma in una cesta in modo tale che le loro spore possano diffondersi nel bosco -raccomanda Calini-. E tenere sempre separati i funghi velenosi da quelli commestibili».
La trentunesima edizione della mostra micologica vedrà un appuntamento particolare nella serata di sabato: alle 21, Roberto Olgiati, micologo, farà fare una visita guidata dell'esposizione a tutti i presenti. Previsti anche quattro premi per gli espositori: al miglior esemplare di boletus e di amanita, al numero più elevato di specie e al fungo più raro.
La mostra sarà inaugurata alle 15 di sabato. Resterà aperta nella giornata di sabato fino alle 23, domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19, mentre il lunedì sarà riservato alle scuole.