TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
05/10/2009
La Bcc porta Prokofiev a Castellanza

La favola di Pierino e il lupo torna ad appassionare i giovani studenti. È stato presentato nella mattina di lunedì 5 ottobre, in Comune a Castellanza, il nuovo appuntamento con l'opera di Prokofiev in programma venerdì 9 ottobre proprio a Castellanza. La formula non è cambiata rispetto alle proposte precedenti: le prove aperte agli alunni di medie ed elementari, seguite dal concerto serale. Sul palco del Teatro di via Dante a Castellanza salirà l'orchestra Microkosmos diretta dal maestro Fabio Gallazzi. «Un'iniziativa importante che ci vede partner e non solamente sponsor», ha detto in conferenza stampa Simone Mantovani, responsabile Relazioni esterne della nostra Bcc, portando i saluto del nostro presidente Lidio Clementi. «Si tratta di un'iniziativa nella quale abbiamo creduto fin dall'inizio per la capacità di coinvolgimento che ha soprattutto nei confronti dei giovanissimi. Tutto questo avviene in un momento di particolare difficoltà per il mondo economico che vede la nostra Bcc salda nel sostegno alle famiglie e nell'investimento in favore della cultura». E la portata dell'evento in programma a Castellanza lo dimostra. Come ha detto Fabrizio Giachi, consigliere delegato alla Cultura del comune di Castellanza. «Questo concerto vede un'importante collaborazione tra l'amministrazione comunale, un'associazione e il privato: questa è la chiave che ha reso possibile l'attuazione di una proposta formativa importante». La messa in segna di un'opera musicale può essere particolarmente dispendiosa per le casse comunali. «Abbiamo però trovato nella presidenza e nella direzione generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate una collaborazione sentita, non solo per aver resto possibile questo evento, ma per il sostegno che da anni stanno dando alle iniziative musicali sul nostro territorio. Uno splendido esempio di sinergia e di collaborazione tra soggetti diversi, sia pubblici che privati. La dimostrazione che, quando vi è sensibilità e passione, si possono superare tutti gli ostacoli e si può collaborare per un unico obiettivo». E l'obiettivo è creare passione per la musica, «formare gli spettatori di domani», ha ricordato Gallazzi. Alle prove dell'orchestra Microkosmos, che si svolgeranno nel pomeriggio di venerdì 9 ottobre, sono stati invitati infatti gli oltre 600 alunni delle scuole elementari e medie, suddivisi in due turni. Sarà per loro l'occasione di avvicinarsi agli strumenti dell'orchestra e "toccare" con mano come viene eseguita un'opera. Il concerto per la città è in programma invece alle 21; ingresso libero.