TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
27/04/2009
Concerto per l’Italia: una festa per tutti

Il primo anno la nostra Bcc ha celebrato assieme al Comune di Castano Primo la liberazione il Concerto per l'Italia, il penultimo della Prima Stagione Lirico Sinfonica della nostra banca. Ad esibirsi sul palco dell'Auditorium Paccagnini coro e orchestra Amadeus, con il soprano Natalia Tarasevich e il tenore Paata Svanidtze. "Siamo lieti di poter contribuire a coniugare la memoria della nostra liberazione con un impegno culturale concreto offerto gratuitamente a tutta la cittadinanza", ha commentato il nostro presidente Lidio Clementi. "Il concerto per l'Italia altro non è che un corredo ad una festa di democrazia quale è il 25 aprile. E'arrivato il momento di sanare, di chiudere quella ferita apertasi in Italia con l'armistizio dell'8 settembre 1943, che di fatto sancì l'avvio di una drammatica guerra civile, con italiani (l'Italia in quanto tale, sotto il regno Savoia e con il suo governo) in armi dalla parte degli Alleati e italiani in armi (la repubblica di Salò) con l'ex alleato tedesco. La lotta partigiana è stata fondamentale per costruire i valori che stanno alla base della nostra carta costituzionale, è il valore della Resistenza che ha contribuito alla nascita della nostra attuale democrazia. Ma occorre avere rispetto per tutti i caduti dal 1943 in poi, fossero partigiani o repubblichini, per tutti coloro che hanno dato la vita per la loro patria occorre pietà e rispetto. Con questo concerto abbiamo voluto celebrare la libertà e la Liberazione".
La scelta delle musiche messe in scena è stata significativa: stratti dalle opere La Forza del destino, Nabucco, Aida, Turandot, Cavalleria rusticana, su musiche di Verdi, Puccini e Mascagni.