TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
14/04/2009
Il musical di Pinocchio a Busto Garolfo grazie alla nostra Bcc

La favola di Collodi è la protagonista del musical che viene proposto sabato 18 aprile al cineteatro Sacro Cuore di Busto Garolfo. Con la collaborazione della nostra banca, la compagnia dei Pischifralli, compagnia amatoriale nata nel 2005 all'interno dell'oratorio Santo Stefano di Parabiago, porta in scena "Pinocchio" in una riduzione del musical proposto qualche anno fa dalla Compagnia della Rancia e musicato dai Pooh. Ventotto attori, tutti giovanissimi, si alternano sul palco per presentare la storia del burattino di legno che diventa bambino, cantando e ballando dal vivo.
«Pinocchio è la favola che, forse più di tutte, descrive le insidie e le difficoltà di un percorso di crescita e maturazione, il lungo e accidentato transito da un'infanzia fatta di giunture legate a fili manovrati da abili burattinai alla maturità che porta a scegliere la propria identità», spiegano gli attori della compagnia parabiaghese. «Il tutto è presentato in un'ovattata e magica atmosfera di fiaba che rende le vicende del nostro burattino così affascinanti». Lo spettacolo è stato insignito del primo premio al concorso indetto dal Gatal (Gruppo Attività Teatrale Amatoriale Lombardia) e vanta più di undici repliche, facendo registrare sempre il tutto esaurito.
«La passione per il teatro deve essere valorizzata e sostenuta, soprattutto quando l'impegno dà ottimi risultati», commenta il nostro presidente, Lidio Clementi. «La compagnia dei Psichifralli, composta da attori giovani, ha dimostrato di saper fare bene e merita tutta l'attenzione e il nostro sostegno: per questo, come banca, abbiamo voluto portare il loro spettacolo anche a Busto Garolfo». L'ingresso è gratuito; i biglietti devono essere però prenotati alla libreria Il Tempolibro di Busto Garolfo (via Manzoni 49). Inizio alle 21.


Pinocchio
Cineteatro Sacro Cuore
Via Mazzini, 27
Busto Garolfo (Mi)
18 aprile 2009
Ore 21
Ingresso gratuito con prenotazione alla libreria Il Tempolibro, via Manzoni 49, Busto Garolfo.

"