TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
09/05/2011
Il Busto Gospel Festival fa scuola di Musica

Sarà il pubblico, composto dai ragazzi delle elementari e delle medie di Busto Garolfo, a fare spettacolo nella lezione organizzata dai Maestri Fabio Gallazzi, direttore dell'orchestra Microkosmos e Stefania Gandola, esperta nell'educazione musicale in età scolare. L'iniziativa apre la seconda edizione del Busto Gospel Festival, che per il primo anno vede la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate come main sponsor. Il Busto Gospel Festival è stato realizzato grazie alla collaborazione con il Coordinamento Centri Culturali della Diocesi di Milano, e ha trovato il sostegno, oltre della nostra Bcc, della gioielleria Paternostro di Legnano, e gode del patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Busto Garolfo.
Gli insegnati, non in cattedra, ma sul palco, elargiranno insegnamenti e consigli su come impostare la voce, come tenere le spalle mentre si canta "e poi... li faremo cantare - spiega il maestro Fabio Gallazzi - Vogliamo che l'intero teatro di animi con le voci dei ragazzi, li organizzeremo per fare un canto a più voci, e nel breve spazio, che ci è concesso cercheremo di trasmettere loro l'amore a la passione per la musica. Vogliamo che questi ragazzi prendano coscienza delle loro possibilità, speriamo che in futuro qualcuno di loro possa dimostrare interesse per un coro, ma anche e soprattutto che si divertano, perché insegnamento musicale non significa solo ascolto, ma anche fare, prendere coscienza del proprio corpo, della propria voce, che è il nostro primo strumento musicale, quello con cui siamo nati. Il conoscere e il fare della musica, infatti, vanno considerati due aspetti inscindibili di un medesimo progetto educativo. La musica nella vita delle persone può portare molteplici effetti positivi, come lo sviluppo e l'articolazione dell'immaginazione, del pensiero critico, creativo, e delle capacità comunicative e relazionali. Vogliamo che questi ragazzi capiscano che le persone possano rivolgersi tra di loro per comunicare non più solo attraverso le parole e il racconto, ma anche con il canto e l'ascolto musicale. Ovviamente ci devono essere delle figure che accompagnino i neofiti alla scoperta di questo mondo. Noi dal palco dirigeremo un'orchestra di voci fatta dai ragazzi delle scuole di Busto Garolfo, dove abbiamo già iniziato un percorso lo scorso anno, con la prima edizione del Busto Gospel Festival. Saranno loro i veri protagonisti delle nostre lezioni e dell'intera giornata".
Due sono gli appuntamento previsti per le scuole di Busto Garolfo, alle 11 ed alle 15. "Si tratta di un'iniziativa importante. L'educazione musicale è fondamentale nello sviluppo di una persona - commenta Roberto Scazzosi, il nostro presidente presidente - Si tratta di uno strumento che permette ai piccoli di esprimersi liberamente, favorendo lo sviluppo dell'immaginazione e del pensiero creativo, li aiuta ad avvicinarsi al mondo e all'altro. Li accompagna nella crescita, li aiuta ad interpretare ed esprimere sentimenti profondi, ci tiene compagnia durante tutta la nostra vita. La musica è un patrimonio fondamentale dell'umanità. E' divertimento, gioia, dolore, preghiera, sentimenti che nel Gospel risultano evidenti a tutti. L'esperienza di cantare assieme, fare parte di un coro, è estremamente gratificante, ed è importante provarla almeno una volta".