TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
20/04/2011
Sport e solidarietà si ritrovano a Cerro Maggiore

Primo "Memorial Angelo Gizzi", settima tappa del master Sport e Sports. Domenica 17 aprile a Cerro Maggiore è tornato in campo il Trofeo di mountain bike che porta il nome della nostra Bcc, segno della vicinanza che la nostra banca dimostra allo sport vero. In ricordo di Angelo Gizzi, già assessore cerrese e appassionato di sport, la gara ha spinto gli amatori su un percorso da oltre 33 chilometri. Primi a partire sono stati i corridori della categoria Senior: Mauro Garampazzi ha fatto subito il vuoto precedendo al traguardo Francesco Tore, leader del Trofeo Bcc e il compagno di scuderia Massimo Liberali. Tra gli Junior, Giorgio Rusca si è confermato leader di categoria battendo Claudio Colombo e Antonino Lumia. La gara dei Veterani è stata invece vinta dopo una lunga volata da Alessandro Monetta su Stefano Cavallin. Al fotofinish anche l'arrivo dei Gentleman dove Carmelo Belcastro si è imposto nella fuga a quattro su Cirillo Tomè, Salvatore Gelli e Daniele Alban. Una conferma è arrivata anche dai Cadetti dove Luca Camarella si aggiudica una nuova vittoria davanti a Paolo Carelli.
Ancora un arrivo in volta tra i Debuttanti: Giacomo Cavalieri si è imposto su Mirko Rugginello. Aldo Allegranza ha invece lascito a 49 secondi Franco Bertona e Giorgio Bano nella categoria Super "A"; mentre nei Super "B" Alessandro Lazzaroni ha anticipato Ambrogio Temporiti, Aldo Celmi e Antonio Garbo. La categoria dei Primavera è stata esaltata dall'assolo di Michele Gelli. Con lui sul podio Luca Bergamelli e Gabriele Miazza. Tra le donne, Simona Etossi ha vinto su Simona Bona; mentre nel settore femminile "B" Sabrina Bellatti ha preceduto Daniela Locarno, Clara Perletti e Monica Grendene.
Alle premiazioni, come ricorda Carmine Catizzone tra i promotori del Master Sport e Sports, l'intervento del sindaco Antonio Lazzati, del vice Teresina Rossetti e dell'assessore Giovanni Cozzi, «è improntato sui valori dello sport come scuola di vita. Eventi come questi sono possibili grazie a sponsor locali appassionati». A Cerro Maggiore, come ormai tradizione per il Master di mtb, lo sport si coniuga con la solidarietà: il ricavato della gara andrà per i ragazzi con disabilità della A.F.P.D.