TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
19/04/2011
La Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori compie 20 anni

La passione per i motori torna protagonista a Varese. È stata presentata martedì 19 aprile a Palazzo Estense a Varese, l'edizione numero venti della Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori, gara di regolarità per auto e moto storiche in programma sabato 9 e domenica 10 luglio 2011. La nostra Bcc, per il terzo anno consecutivo, ha voluto essere al fianco di una manifestazione che nel tempo ha saputo ritagliarsi una visibilità internazionale. Questa ventesima edizione arriva però a 80 anni esatti dalla nascita della gara: era l'11 luglio del 1931 e la prova si disputava sull'asse Milano-Varese. La versione moderna - regolaristica ai 30 orari di velocità media - è nata nel 1990 grazie al club Auto Moto Storiche Varese e alla collaborazione con Consel, con l'intento di valorizzare borghi antichi e dimore storiche del Varesotto. «È una manifestazione che coniuga tradizione e futuro e che, in quanto tale, abbiamo voluto continuare a sostenere», ha detto Ignazio Parrinello, vicepresidente vicario della nostra Bcc durante il lancio della Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori. «Questa prova richiama quella "Varese-terra-di-motori" che attraverso le sue imprese ha portato nel mondo la propria tradizione. Accanto ad un territorio che produce e dà valore, c'è una banca che vuole mettere le imprese nelle condizioni per poter arricchire il territorio in cui operano».
Il primo grazie all'intervento della nostra Bcc è arrivato dal sindaco di Varese, Attilio Fontana. «L'unione di intenti e l'insieme delle forze messe in campo permettono di dare continuità ad una importante tradizione per Varese».
La terra dei sette laghi ha dato i natali ad industrie aeronautiche (Aermacchi, Agusta, Caproni, Siai Marchetti), fabbriche di motociclette (Frera, Ganna, MV Agusta, Aermacchi, Cagiva, Husqvarna), di propulsori per uso terrestre e navale (Isotta Fraschini) , grandi carrozzieri e designer (Flaminio Bertoni il più noto). E Varese, già componente dell'associazione "città dei motori", non rinuncia a questo legame. Come ha ricordato Enrico Angelini, assessore alla Promozione del territorio: «Questo evento piace e ha successo perché riesce ad amalgamare al meglio lo sport e le bellezze del territorio, il passato rappresentato dalle auto d'epoca ed il presente con il rombo dei motori e la velocità ed infine il calore di una manifestazione popolare e nel contempo il fascino di un evento comunque di classe».
I venti anni della gara saranno festeggiati con una serie di novità che Angelo De Giorgi, presidente del club organizzatore Auto Moto Storiche Varese, Alberto Cavallini, presidente del Comitato organizzatore dell'evento e Marcello Vitella di Consel hanno anticipato solo in parte, parlando della centralità che avrà la città di Varese, dei 300 km di percorso previsto che toccherà un centinaio di Comuni, ma anche dei circa 200 equipaggi attesi al via.
La Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori rientra nel Challenge della Solidarietà 2011: il ricavato sarà donato a "Friends of Christian Care Onlus" : un'associazione che nasce ad Addis Abeba, in Etiopia, fondata da volontari per andare in soccorso ai bambini e agli anziani in difficoltà del quartiere di Bole.