TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
05/09/2012
Palio di Dairago, sfida tra le quattro contrade

Tra tradizione e novità, Dairago si prepara a celebrare la diciassettesima edizione del Palio cittadino. Da domenica 9 a domenica 16 settembre, le quattro contrade dairaghesi si danno battaglia per primeggiare in prove sportive, culturali e di abilità in una manifestazione che è organizzata dal Comune di Dairago con il sostegno della nostra banca. «Ringraziamo la Bcc per il sostegno dato e per la vicinanza dimostrata, segno del ruolo attivo che svolge per il proprio territorio», spiegano l'assessore alla Cultura Maria Bianca Calloni e il consigliere delegato allo Sport Angelo Danilo Folloni. «Il Palio di Dairago di quest'anno si svolge nel solco di una tradizione che coinvolge tutto il paese con l'intento di aggregare i cittadini, in particolare i nuovi residenti. Nell'edizione 2012 del Palio sono state proposte prove di abilità e culturali che rispecchiano i programmi storici, ma vi sono anche delle novità come, per esempio, la gara culinaria che chiude la prima giornata di prove».
Nato nel 1981, il Palio di Dairago da qualche anno viene proposto a cadenza biennale, a parte quest'ultima edizione che arriva dopo quella del 2009. Le quattro contrade che si fronteggiano sono: Madona in Campagna (dal nome dell'omonimo Santuario dairaghese) che porta i colori arancioazzurri; San Ginisi (dal santo Patrono della chiesa parrocchiale) con i colori biancoverde; A Munda (dal nome dei campi una volta frequentati dalle mondine), biancorossa; Kruzeta (dalla piccola croce posta su di una robinia al confine con la Dairago dei campi), biancazzurra. I contradaioli si sfidano in competizioni che spaziano da calcio, basket e ping-pong, a giochi della tradizione (tiro alla fune, calimone, corsa a gambe legate), sino a più artistiche espressioni come il concorso fotografico e di poesia, i murales a tema libero e la costruzione di un carro a tema che consiste nella riproposizione di ambienti tradizionali e scene del passato. La contrada da battere è Kruzeta, vincitrice delle ultime due edizioni.


Programma:
Domenica 9 settembre
ore 10.30: Santa Messa di apertura e benedizione degli stendardi delle contrade con la presenza dei capi contrada e dei bimbi con i colori della contrada;
ore 15: ritrovo dei contradaioli in piazza Colombo;
ore 15.30: giuramento dei Capitani;
ore 16: partenza della sfilata dei carri;
ore 18.30: gara culinaria (in oratorio);
ore 20: grigliata in oratorio, concorso carri e concorso dei murales (con proiezione e spiegazione).

Lunedì 10 settembre
Ore 20.30: ritrovo dei partecipanti e dei contradaioli in piazza Colombo;
ore 21: gioco dei mattoni, gioco dei cerchi e corsa dei tandem.

Martedì 11 settembre
Ore 20: ritrovo dei partecipanti e dei contradaioli alla palestra delle scuole medie;
Ore 20.30: torneo di basket 3 contro 3; torneo di ping-pong.

Mercoledì 12 settembre
Ore 20.30: ritrovo dei partecipanti presso l'auditorium;
Ore 21: concorso fotografico; gioco culturale e concorso di poesia.

Giovedì 13 settembre
Ore 20: ritrovo dei partecipanti e dei contradaioli al campo sportivo:
Ore 20.30: staffetta bimbi; torneo di calcio a 5 per i bambini nati dal 2000 in giù.

Venerdì 14 settembre
Ore 20: ritrovo dei partecipanti e dei contradaioli presso la palestra delle scuole medie:
Ore 20.30: torneo di pallavolo.

Sabato 15 settembre
Ore 14.30: ritrovo dei partecipanti e dei contradaioli al campo sportivo:
Ore 15: torneo di calcio a 5:
Ore 20: grigliata al campo sportivo; corsa a gambe legate; bandiera svizzera; corsa con i sacchi.

Domenica 16 settembre
Ore 14.30: ritrovo dei partecipanti e dei contradaioli in piazza Mazzini e via XXV Aprile;
Ore 15: prove di calimone, trampoli, tiro alla fune, corsa con la carriola, gioco delle uova e gioco dei piattini. Al termine, premiazione e consegna del Palio;
Ore 20: grigliata in oratorio.


"