TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
11/07/2013
La Legnano Night Run si correrà. Grazie alla nostra Bcc

Un accordo fra il presidente della nostra banca Scazzosi e il sindaco di Legnano Centinaio salva la stracittadina. La corsa è in programma il 13 settembre

L'edizione 2012 della Legnano Night Run
L'edizione 2012 della Legnano Night Run

Legnano Night Run edizione 2012Destinata ad essere annullata, a causa della spending review del Comune di Legnano, l’edizione 2013 della Legnano Night Run, si svolgerà regolarmente. Grazie all’accordo raggiunto fra il presidente della nostra Bcc Roberto Scazzosi e il sindaco di Legnano Alberto Centinaio è stata trovata una soluzione alle difficoltà. Così la classica del podismo organizzata dal Comune di Legnano e dalla sezione cittadina del Cai si correrà venerdì 13 settembre.
Ha detto il presidente della nostra Bcc: «Abbiamo sostenuto la Legnano Night Run dalle prime edizioni; l’abbiamo vista crescere nell’organizzazione e diventare una gara di richiamo per tanti; non soltanto i runner più appassionati, ma anche chi voleva trascorrere una sera diversa correndo o camminando per le vie di Legnano o anche, semplicemente, assistendo da spettatore. Da qui la nostra decisione di aumentare il nostro impegno per realizzare l’edizione 2013; crediamo che momenti come la Legnano Night Run facciano bene alla città e ai suoi abitanti. Mettiamo in campo volontà e risorse per battere gli effetti della crisi».
Per il sindaco di Legnano si tratta di «una buona notizia per la nostra città. Esprimo il mio grazie alla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e al suo presidente Roberto Scazzosi che rende possibile l’edizione 2013». Ha proseguito Centinaio: «Gli enti locali sono tuttora in difficoltà per la loro programmazione relativamente all’anno in corso; in questi casi è soltanto grazie all’impegno di privati sensibili alla realtà del territorio che si possono superare gli ostacoli».
Soddisfazione anche da parte del Cai legnanese: «Siamo felici della positiva conclusione di una questione che, forse, non si sarebbe mai dovuta aprire», hanno commentato Silvia Bonari, presidente Cai Legnano e Maurizio Pinciroli, co-organizzatore della corsa. «L’immediata reazione di decine di runner e di centinaia di cittadini è sicuramente stata una delle leve principali per mettere in moto le volontà e le disponibilità del nostro sponsor storico e della nostra amministrazione comunale, che insieme con noi, hanno salvato una manifestazione che è un patrimonio per tutta Legnano. Grazie a tutti».