TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

Comunicati stampa

 
Comunicati stampa
01/10/2015
Sabato 3 ottobre a Nerviano Danilo Goffi chiude l’attività agonistica

Partirà a Nerviano alle 17 di sabato 3 ottobre l’ultima corsa di Danilo Goffi. Con la CORRIconDANILO - gara regionale Fidal di 8 km - il maratoneta azzurro, olimpionico ad Atlanta e secondo agli Europei di Budapest, darà l’addio all’attività agonistica. Al suo fianco ci saranno molti atleti azzurri: a partire da Stefano Baldini (oro ad Atene nella maratona), a Massimo Vincenzo Modica (oro nei mondiali a squadre a Siviglia) e Giovanni Ruggiero che con Danilo composero il quartetto d’oro a Budapest nel 1998, per arrivare a Deborah Toniolo, Anna Incerti, Giacomo Leone, Maurizio Leone, Denis Curzi, Ottavio Andriani, Umberto Pusterla e Gianni Crepaldi. Tutti atleti di primissimo piano che hanno scritto pagine importanti dell’atletica azzurra. La CORRIconDANILO è organizzata con il sostegno, tra gli altri, della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e di adidas e con il patrocinio del Comune di Nerviano.

«Per chiudere la mia carriera agonistica ho voluto tornare dove ho iniziato», ha detto Danilo Goffi nella conferenza stampa di presentazione della manifestazione. «Dopo anni in cui ho girato il mondo, tagliare il traguardo di Nerviano sarà come chiudere virtualmente un cerchio. Ed è bello farlo con i proprio amici, con le persone con cui sei cresciuto e che condividono la tua stessa passione». Dire basta alle competizioni agonistiche non significa appendere definitivamente le scarpette al chiodo: «Porto l’atletica nel cuore. Con l’atletica sono cresciuto e mi sono formato; attraverso l’atletica ho conosciuto molte persone e amici: non posso chiudere completamente la porta. Con meno intensità e senza il sacro fuoco dell’agonismo, continuerò a correre sia perché fa bene, sia perché una volta incominciato, non è più possibile smettere», ha proseguito Goffi. «Due sono i ricordi che porterò sempre con me al termine di questa lunga carriera sportiva: la vittoria all’esordio alla Maratona di Venezia nel 1995, che coincise con il mio primo titolo italiano di specialità; e il 1998, il mio anno magico, quello del personale best sui 42km siglato a Rotterdam e quello dell’argento individuale e oro assoluto agli Europei di Budapest».

Il maratoneta diraderà i propri impegni sportivi, ma non abbandonerà l’atletica. «Al momento sto seguendo un gruppo di podisti amatori di Milano che sto allenando in vista di novembre quando prenderemo parte alla maratona di New York. In futuro mi piacerebbe riuscire a trasmettere tutti i valori che l’atletica mi ha insegnato ai giovani».

«E Danilo è bravo a trasmettere i valori dello sport per il semplice motivo che la sua passione per la corsa è ben percepibile e facilmente riconoscibile», ha aggiunto Silvio Omodeo, il suo allenatore. «Correre è quello che fa da sempre e che sa fare al meglio. Il suo percorso di crescita è indissolubilmente legato all'atletica leggera che ne ha scandito gli anni fin da giovane; per regalargli poi una seconda giovinezza da adulto una volta dismessa la casacca del G.S. Carabinieri. Due anni di smarrimento, lontano dallo sport ad alto livello al quale si è riavvicinato con successo grazie alla sua volontà e al sostegno indispensabile del team di collaboratori al suo fianco».

«Danilo rappresenta un vanto per Nerviano», ha aggiunto il sindaco di Nerviano Enrico Cozzi. «Oltre ad aver portato nel mondo il nome della nostra città, rappresenta un esempio di dedizione allo sport in una disciplina che richiede costanza e particolare fatica. La scelta di chiudere la sua attività agonistica proprio qui è per noi motivo di orgoglio per l’attaccamento che Goffi ha dimostrato alle sue radici. I suoi successi sono stati motivo di sprono nei confronti di molti giovani e non per avvicinarsi al mondo dell’atletica e, in particolare, a quello della corsa sulle medie-lunghe distanze».

«La corsa è probabilmente la forma di sport più elementare, ma non per questo più semplice. Danilo Goffi è stato ambasciatore della maratona testimoniando con i propri successi che l’impegno, la costanza e la dedizione portano a risultati significativi», ha commentato il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «La nostra presenza in supporto della CORRIconDANILO vuole essere il segno concreto della vicinanza al territorio che le Bcc hanno nel loro DNA e la giusta valorizzazione delle eccellenze che il territorio sa esprimere».

«adidas sottolinea l’importanza del supporto offerto a Danilo durante la sua carriera, ribadendo di averlo fatto sempre con grande orgoglio per i risultati ottenuti», ha chiosato Pietro Zarlenga, asset manager Running & Outdoor Sports Marketing del gruppo.

La CORRIconDANILO è una gara regionale Fidal competitiva e non competitiva sulla distanza di 8 chilometri. Il tracciato è interamente urbano sul territorio di Nerviano. La partenza è prevista alle 17 dal centro sportivo comunale Re Cecconi di via Monsignor Piazzi 3. Per iscrizioni consultare il sito www.danilogoffi.it oppure www.enternow.it; sarà possibile iscriversi anche direttamente al centro sportivo nervianese fino a mezz’ora prima della partenza. Al termine sono previste le premiazioni.

Nella foto allegata da sinistra: Roberto Scazzosi presidente della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, Danilo Goffi maratoneta olimpionico, Enrico Cozzi sindaco di Nerviano e Pietro Zarlenga asset manager Running & Outdoor Sports Marketing di adidas.

danilo goffi