TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

Comunicati stampa

 
Comunicati stampa
14/03/2016
Prevenzione oncologica con la Lilt: giovedì 17 marzo a Busto Garolfo visite gratuite di diagnosi precoce

In occasione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, l’unità mobile della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori fa tappa in via Manzoni. Per l’undicesimo anno consecutivo l’iniziativa è sostenuta e promossa dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate

Il tour della prevenzione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Torna a Busto Garolfo. In occasione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, giovedì 17 marzo nel piazzale antistante la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, in via Manzoni 50 a Busto Garolfo, ci sarà l’Unità Mobile della Lilt dove sottoporsi a visite gratuite di diagnosi precoce al seno, alla cute e al cavo orale: dalle 10 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18. Per l’undicesimo anno consecutivo, l’iniziativa è sostenuta e promossa dalla Bcc con l’intento di «continuare a stimolare un percorso di salute e di prevenzione», afferma il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Mantenere un corretto stile di vita e sottoporsi a controlli periodici sono le armi più importanti che abbiamo per combattere l’insorgenza di tumori. Essere vicini al territorio è anche promuovere momenti come questo che riportano in maniera forte l’attenzione sulla necessità di fare sempre prevenzione».
L’iniziativa si inserisce nel tour previsto in occasione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica (13 - 21 marzo) promosso dalla Lilt. «La nostra associazione non si stancherà mai di sottolineare l’importanza delle attività di prevenzione e diagnosi precoce nella lotta contro i tumori - dichiara Marco Alloisio, presidente della Lilt di Milano -. Secondo i recenti dati statistici presentati dall’Associazione italiana registri tumori (AIRTUM), nell’ultimo anno sono state diagnosticate 363.300 nuove neoplasie, per un equivalente di circa 1.000 persone al giorno. Oltre un terzo dei tumori non si svilupperebbero se ci impegnassimo ad adottare quotidianamente una dieta sana ed equilibrata, se praticassimo attività fisica regolare e smettessimo di fumare. Tutte queste semplici regole, insieme alla pratica costante dei controlli di diagnosi precoce, permetterebbero non solo di ridurre l’incidenza dei tumori, ma anche di trattare più efficacemente le persone già malate».
Accanto all’Unità Mobile sarà possibile richiedere la shopper della salute, con gli alimenti tipici della dieta mediterranea, olio extravergine d’oliva, pomodori pelati e pasta. Adottare come alimentazione la tradizionale dieta mediterranea, ricca di frutta, verdura e povera di grassi, rappresenta un alleato prezioso per il nostro benessere. Infatti, insieme ai controlli periodici di diagnosi precoce, non fumare, praticare regolare attività fisica, ridurre il consumo di alcol e mangiare sano sono accorgimenti alla portata di tutti per prendersi cura di sé.