TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

Comunicati stampa

 
Comunicati stampa
06/11/2013
La musica e il profumo della solidarietà: una serata jazz per aiutare il Madagascar

Sabato alle 21.00 nell'auditorium Don Besana della Bcc l'associazione onlus Ylang Ylang propone un concerto con la Sempione Jazz Society per sostenere il Centro Sanitario "Santa Maria della Grazia" realizzato a Nosy Bé

La musica è quella della Sempione Jazz Society, il profumo della solidarietà quello di Ylang Ylang, oltre che il fiore da cui si ricava l'essenza usata in profumeria, anche il nome dell'associazione di Busto Garolfo presieduta da Guido Paganini che raccoglie contributi e donazioni necessari ad assicurare il funzionamento della struttura sanitaria "Centro Sanitario S. Maria della Grazia" realizzata a Nosy Bé (Madagascar). Il concerto, in programma sabato 9 novembre alle 21.00 nella sala Don Besana della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate (Via Manzoni, 50), vuole essere un momento per far conoscere meglio alla cittadinanza i progetti dell'associazione a otto mesi esatti dalla sua costituzione. «Un gruppo di amici di Busto Garolfo e dintorni, ha deciso di dar vita a un'associazione per supportare economicamente il servizio sanitario erogato dal Centro di Nosy Bé -ricorda Paganini-. Le prestazioni sono gratuite per la popolazione locale che non ha le possibilità economiche di pagare. Con questa serata di musica jazz vogliamo portare a conoscenza della cittadinanza la nostra attività e la possibilità di contribuire ai tanti progetti per una realtà che ha compiuto, sotto il profilo sanitario, grandi progressi».

«Abbiamo scelto di essere vicini all'iniziativa di Ylang Ylang perché quello dell'associazione è un progetto che nasce dal nostro territorio a favore di un altro territorio -dichiara il presidente della Bcc Roberto Scazzosi-. Si tratta di una realtà lontana e con problemi diversissimi da quelli che noi affrontiamo ogni giorno, ma per cui valgono gli stessi principi e valori che testimoniamo da sempre; l'attenzione alla comunità e ai suoi bisogni è la strada per contribuire al suo benessere e al suo sviluppo».

La Sempione Jazz Society nasce dall'incontro fra Aldo Radaelli e il bassista Alberto Bollati, con l'inserimento di Marco Maggiore alla batteria. Il trio spazia dal sound della grande era "swing" degli anni '30/'40 al "bebop" fino al "jazz elettrico" con incursioni nel "latin jazz" di impronta caraibica. Nota caratteristica di questa formazione è l'arrangiamento originale e inaspettato dei
grandi classici, qualità che gli permette di farsi apprezzare anche da un pubblico non prettamente jazz.

L'ingresso al concerto è libero; i contributi e le donazioni raccolte da Ylang Ylang Onlus durante la serata saranno destinati al Centro Sanitario di Nosy Bé.

 Musica Web