TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

Comunicati stampa

 
Comunicati stampa
21/11/2013
Venerdì 22 novembre presentazione del libro "Oggi sposi"
Dal 1684 agli anni Sessanta, documenti e fotografie in una pubblicazione realizzata dal Gruppo di Ricerca Storica con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate

"Oggi sposi": guarda al rito del matrimonio, alla sua tradizione e ai suoi costumi l'ultima pubblicazione - la settima - del Gruppo di ricerca storica di Busto Garolfo. Realizzato con il contributo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e del Comune e con il patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Milano, il libro viene presentato alle 21 di venerdì 22 novembre nell'aula consiliare di via Magenta a Busto Garolfo (Mi), nell'ambito delle iniziative previste per la locale Fiera autunnale.


Si tratta di un volume che ripercorre la storia del matrimonio a Busto Garolfo: dalla preparazione fino alla cerimonia, attraverso i regali nuziali, la scelta delle fedi, il pranzo e i corredi. Tutto raccontato attraverso 130 fotografie che il Gruppo di Ricerca Storica ha pazientemente messo insieme bussando alle porte di quanti hanno conservato la memoria dei loro cari, e raccolto in 100 pagine. «Un contributo importante ci è stato fornito dai familiari di Roberto Pisoni che hanno messo a disposizione un patrimonio fotografico di centinaia di scatti eseguiti dal loro congiunto Roberto, ora scomparso, in oltre cinquant'anni di passione per la fotografia», spiega il presidente del Gruppo di Ricerca Storica, Sergio Olmo. «Abbiamo inserito anche tre interviste di persone che raccontano come si svolgeva il fidanzamento alla fine del 1800, quando ancora era prevista la figura del mediatore: ovvero della persona che faceva da intermediario tra le due famiglie, andando anche a verificare i possedimenti delle famiglie stesse». Partendo dal 1684, con un documento di nozze celebrato dall'allora parroco Giovanni Beolchi, si arriva ad un contratto di matrimonio datato 1887 dove viene indicato cosa porta la sposa in dote. «Abbiamo trovato fotografie posate, fatte nello studio del fotografo anche per risparmiare soldi, dal 1908 al 1963», continua Olmo. Nel libro inoltre sono stati inseriti anche alcuni proverbi inerenti al matrimonio, riportati rigorosamente in dialetto.
Continua Olmo: «Complessivamente il lavoro di raccolta del materiale è durato un anno: un lavoro che non avremmo potuto svolgere se non grazie alla collaborazione della comunità di Busto Garolfo e grazie al sostegno che la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate». Del resto, l'importanza della storia, in particolare della storia locale è un elemento cui la Bcc presta molta attenzione. «La storia che viene raccontata in questo libro è anche un po' la storia della nostra banca», osserva il presidente della Bcc, Roberto Scazzosi. «Dare valore alla storia locale è affermare le radici di un territorio: un'azione che come banca locale continuiamo a fare anche in periodi di maggiore difficoltà».
Nella serata di presentazione del libro, il Gruppo di Ricerca Storica rispolvererà una tradizione culinaria locale presentando un dolce tipico di Busto Garolfo, la brusela, nell'intento di farlo diventare il dolce tipico della fiera autunnale.
Accanto al libro, sabato 23 e domenica 24 novembre nella sala consiliare viene allestita una mostra con le immagini pubblicate nel libro che presentano scorci di Busto Garolfo ora non più visibili ed edifici oggi non più esistenti. La mostra è aperta dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30.
Il libro "Oggi sposi" è disponibile nelle edicole e nelle cartolerie di Busto Garolfo.

Oggi Sposi