TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
08/07/2020
Musica nelle Residenze Storiche: sei appuntamenti nei luoghi più belli del Varesotto

L’iniziativa si pone al fianco della nostra Bcc nella raccolta fondi per gli ospedali del nostro territorio

È il ritorno alla bellezza dopo i mesi di lockdown. Il segno che «la musica è rimasta e diventa oggi strumento per mettere in moto un territorio». È con le parole del sindaco di Azzate, Gianmario Bernasconi, che è stata presentata la 16esima edizione della rassegna Musica nelle Residenze Storiche. Un appuntamento diventato ormai tradizionale che ha vede nuovamente confermata la partecipazione della nostra Bcc. «Quando si parla della valorizzazione del nostro territorio attraverso iniziative di qualità, la Bcc non può mancare», ha osservato il vicepresidente della nostra banca, Diego Trogher, nella conferenza stampa di presentazione che si è svolta sabato 4 luglio in Villa Castellani ad Azzate. «Una presenza che quest’anno diventa ancora più significativa perché con gli organizzatori condividiamo l’impegno per un sostegno corale a chi ha combattuto la pandemia». I concerti infatti saranno l’occasione per proseguire nella raccolta fondi che la nostra Bcc ha avviato, attivando un conto corrente dedicato, per sostenere gli ospedali di Varese, Busto Arsizio e Legnano. Di fatto, i sei concerti che saranno ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, offriranno anche l’occasione di dare maggiore concretezza al l’iniziativa lanciata dalla nostra Bcc.

Tra le pochissime rassegne attivate in Lombardia, Musica nelle Residenze Storiche è stata una «sfida, una prova di coraggio e determinazione per portare la musica nei luoghi più belli dei nostri paesi, il tutto nel rispetto dei protocolli di sicurezza», ha proseguito Bernasconi alla presenza di tutti i sindaci dei Comuni interessati.

Ad aprire la rassegna, il 7 luglio ai Giardini di san Pancrazio di Casale Litta, sono due giovani promesse: «In scena i violinisti Eliana De Candia e Domenico Masiello, con un programma accattivante ed eclettico che spazia da Vivaldi a Nino Rota», ha ricordato il direttore artistico, Mario Roncuzzi. A seguire il 12 luglio, un gradito ritorno nella Rassegna da parte del Comune di Buguggiate che ospita nella fortunata Corte Caffi dalla splendida acustica un concerto del Bagatella Quartet, formazione insolita composta da Fatlinda Thaci e Mario Roncuzzi, violini, Davide Vendramin alla fisarmonica e Gianluca Muzzolon al violoncello, «che ci condurranno attraverso epoche e stili passando dalla Follia di Vivaldi alle Bagatelle di Dvorak, e dalla Jazz suite di Shostakovich ad Astor Piazzolla con le sue celebri Quatro Estaciones Porteñas».

Terzo appuntamento il 20 luglio a Galliate Lombardo nella fantastica Villa Calmia con l’ensemble di fiati L’Ottetto, con un programma monografico dedicato alle Serenate di Mozart.

Il 26 luglio nella Piazza dei SS. Pietro e Paolo di Inarzo, il Quintetto di ottoni Milano Luster Brass, composto da Sergio Casesi e Gioacchino Sabbadini, trombe, Alessandro castelli, trombone, Fabio Pagani, Tuba e Alfredo Pedretti, corno, con un programma che partendo da Charpentier e Bach ci condurrà nel tempo attraverso gli stili, passando accanto ad opera e operetta per arrivare nel Novecento del jazz e della musica per il cinema con Piovani e Morricone (recentemente scomparso).

Il Comune di Azzate, capofila della Rassegna, ospita il 6 agosto presso la splendida Villa Ghiringhelli, affacciata sul celebre Belvedere lo spettacolo Ritratti di signora, proposto dall’ Ensemble tutto al femminile Le Cameriste Ambrosiane. Lo spettacolo è preceduto, alle 18, da una prova generale aperta al pubblico, per dare la possibilità di assistere allo spettacolo a più persone.

Ultimo appuntamento e gran finale della Rassegna, il 5 settembre a Daverio presso la storica ditta Goglio. Per l’occasione il programma “Sogni notturni” è interamente dedicato a Chopin. Voce recitante lo scrittore, narratore e giornalista Bruno Gambarotta, accompagnato al pianoforte da Giorgio Costa.

La prenotazione dei posti è obbligatoria per tutti i concerti, ed ogni Comune ospitante metterà a disposizione numeri telefonici dedicati.

Info: https://www.facebook.com/musicaresidenzestoriche/