TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

Comunicati stampa

 
Comunicati stampa
03/03/2020
M’illumino di Meno, Busto Garolfo aderisce alla campagna sul risparmio energetico

Venerdì 6 marzo, Comune, Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Parrocchia e molti commercianti spengono le luci dalle 20 alle 22. Rinviata l’iniziativa per la piantumazione di nuovi alberi

Spegni le luci e pianta un albero. Anche Busto Garolfo aderisce a “M’illumino di meno” l’iniziativa lanciata dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2 e giunta ormai alla sua sedicesima edizione. Venerdì 6 marzo, dalle 20 alle 22 saranno spente le luci del municipio, della sede centrale della Banca di Credito Cooperativo, del campanile e di molti negozi cittadini.
L’amministrazione comunale, raccogliendo l’invito di un giovane bustese ha deciso non solo di aderire, ma di estendere l’invito a dare un contributo concreto per migliorare la qualità dell’ambiente a tutto il paese. «Con l’iniziativa “Dai, piantala”, nata dall’accoglimento di una proposta del giovane Andrea dell’agriturismo culturale Murnee, abbiamo voluto coinvolgere i ragazzi della scuola secondaria di primo grado in un progetto che, come suggerisce il titolo, vuole sollecitare gli stessi ragazzi a non fermarsi alla lamentela e alla delega, ma spronarli a impegnarsi in azioni concrete che contribuiscano a creare in loro una coscienza ecologica e affezione nei confronti del proprio territorio», spiega l’assessore all’Ecologia, Patrizia Campetti. «Coniugare il risparmio energetico con la necessità di aumentare il patrimonio arboreo delle nostre comunità è la strada per sensibilizzare i nostri concittadini sull’importanza di adottare stili di vita sostenibili, ma soprattutto quotidiani. Perché un mondo più pulito e sostenibile inizia da ciascuno di noi». Accanto allo spegnimento delle luci, era stata prevista anche la messa a dimora di nuovi alberi. «Iniziativa che, viste le restrizioni previste dall’ordinanza sull’emergenza Covid-19, abbiamo deciso di rinviare», prosegue Campetti.
Resta però l’adesione alla Giornata del Risparmio Energetico alla quale hanno risposto la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, la comunità parrocchiale di Busto Garolfo e Olcella, l’associazione GPU e molti commercianti. «Lo statuto della nostra Bcc dice che il nostro istituto “promuove la crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale opera”. Parole che diventano gesti concreti che, per quanto piccoli, possono  dare un segnale e, soprattutto, testimonianza», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «La nostra banca è da tempo impegnata nella tutela ambientale, non solamente utilizzando energia proveniente da fondi rinnovabili, ma anche facendosi promotrice di buone prassi quali l’uso di borracce e di materiale compostabile per le macchinette del caffè, oltre che sostenendo iniziative che vanno nella direzione di valorizzare il patrimonio ambientale del nostro territorio».

Il decalogo di M’illumino di Meno per il risparmio energetico e per uno stile di vita sostenibile:

1. spegnere le luci quando non servono;
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici;
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria;
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola;
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre;
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria;
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne;
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni;
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni;
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città;
+1 Pianta un albero o una pianta.