TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
07/10/2015
Ecco la nuova casa di Naturcoop

Inaugurata la sede della cooperativa di Somma Lombardo che opera con persone con disagio sociale. «Non avremmo mai raggiunto questo traguardo senza la disponibilità degli enti, delle aziende e della Bcc»

I lavori sono iniziati a giugno 2014. E domenica 4 ottobre in via Novara la nuova casa di Naturcoop è diventata realtà. Uno sforzo notevole per la cooperativa di Somma Lombardo che si occupa di manutenzione del verde, igiene e disinfestazione e Zapygraf stampa digitale trasformando il disagio sociale in una risposta imprenditoriale; un sogno che ha visto il concorso di diverse forze tra le quali anche la nostra Bcc. «Forse è proprio il caso di dire che fra chi condivide la logica cooperativa ci si capisce al volo: così è stato tra Naturcoop e la BCC di Busto Garolfo e Buguggiate», ha detto Lorenzo Pezzuto, vice responsabile Area mercato della nostra banca intervenuto al taglio del nastro della nuova sede con il responsabile della filiale sommese Maurizio Fortina. «Sarà per la sensibilità comune, sarà per l’approccio con cui siamo abituati ad affrontare i problemi e a trovare le soluzioni. Le coop sono abituate a fare tanto con quel poco che ognuno può dare, e ci riescono perché ognuno mette del suo per un fine comune. Nel caso specifico la nostra banca ha dato dimostrazione di quella che siamo soliti chiamare metodo sartoriale: non abbiamo soluzioni standard, ascoltiamo le esigenze ed elaboriamo, insieme con il cliente, una soluzione su misura. E sulla base della nostra esperienza una soluzione personalizzata ha più chance di risultare vincente. Quello di Naturcoop è uno di questi casi».
Con quasi 30 anni di attività alle spalle e più di 400 assunzioni di persone svantaggiate, Naturcoop può vantare un vero gioiello: la sede si estende su una superficie totale di 1.050 mq in un’area da oltre 4.500 e accoglie in un ambiente funzionale tutte le attività della cooperativa offrendo spazio ai soci, ai lavoratori e alle loro famiglie, a un Gruppo di Acquisto Solidale, all’orto terapia, a una postazione computer libera e gratuita, ad attività di riabilitazione motoria e corsi di giardinaggio e cucina. «Riconosciamo a chi ci ha preceduto il merito di aver sostenuto il progetto di Naturcoop, che in un momento di generale difficoltà economica ha trovato la forza di investire sul futuro», ha detto il sindaco Stefano Bellaria. Soddisfatta la presidente di Naturcoop Paola Verona: «Lo sviluppo della nostra attività economica passerà inevitabilmente da un’idea di forte condivisione. Non avremmo mai raggiunto il traguardo della nuova sede senza la generosa disponibilità degli enti, delle aziende, della Banca di Credito Cooperativo e dei singoli collaboratori, cui va il nostro sentito ringraziamento».

naturcoop