TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
14/04/2010
Scazzosi nuovo presidente del Comitato esecutivo

Con la nomina di Roberto Scazzosi, 42 anni, avvocato, a presidente del Comitato esecutivo e l'ingresso nel Comitato esecutivo di Giuseppe Barni, 49 anni, imprenditore, la nostra Bcc continua sul cammino di ringiovanimento delle proprie cariche così come era stato delineato nell'ultima assemblea di rinnovo cariche.
Nel maggio del 2009, infatti, l'assemblea della nostra Bcc, uniformandosi ai principi dettati in materia dall'Organo di Vigilanza, ha approvato il nuovo statuto societario che prevede la possibilità di dividere le cariche del presidente del Consiglio di amministrazione (che è l'organo che sovraintende alle politiche di indirizzo dell'Istituto) e del presidente del Comitato esecutivo (ovvero l'organismo a cui è demandata gran parte dell'operatività quotidiana della banca). All'indomani di quella assemblea, anche a seguito delle dimissioni di due componenti del consiglio di amministrazione per sopraggiunti impegni di lavoro, la decisione era stata quella di lasciare entrambe le cariche nelle mani del presidente del Consiglio di amministrazione, Lidio Clementi. Una volta però ricostituito il consiglio di amministrazione con la cooptazione dei due nuovi consiglieri (Cecilia Cardani, 42 anni, e Graziano Porta, 45 anni), il processo di ringiovanimento delle cariche istituzionali è ripreso. Clementi è uscito dal Comitato esecutivo, per mantenere la sola carica di presidente del Cda. Quindi il Consiglio di amministrazione ha nominato all'unanimità a presidente e vice presidente del Comitato esecutivorispettivamente Scazzosi e Mauro Colombo, 42 anni, imprenditore, residente a Villa Cortese.
«Assumo questo incarico ringraziando il Cda della fiducia e tutti coloro con cui ho lavorato negli ultimi sette anni, prima da consigliere, poi anche da componente del comitato esecutivo e da vice presidente -dice Roberto Scazzosi-. La mia nomina non rappresenta soltanto uno dei vari tasselli del passaggio generazionale che stiamo portando avanti da alcuni anni, ma anche il più complessivo adeguamento della struttura della nostra banca ai principi generali che più volte, negli ultimi due anni, l'organo di vigilanza ha raccomandato a tutto il sistema bancario in materia di organizzazione e governo societario delle Banche».
In effetti, spiega il presidente del Cda, Clementi, «il ruolo del presidente del consiglio di amministrazione viene sempre più inteso come un organismo sgravato dall'operatività quotidiana e che ha il compito di favorire dialettica e partecipazione interna, oltre che di rappresentare l'Istituto. Quello del passaggio generazionale, comunque, è un obiettivo a cui siamo fortemente orientati, come ha dimostrato anche la scelta di affidare la direzione generale della nostra Bcc a Luca Barni, 44 anni".

Ecco il nuovo organigramma della nostra Bcc:
Consiglio di amministrazione: Lidio Clementi (presidente), Ignazio Parrinello (vice presidente vicario), Roberto Scazzosi (vice presidente), Giuseppe Barni, Danila Battaglia, Rinaldo Borsa, Cecilia Cardani, Mauro Colombo, Enzo Papa, Vittorio Pinciroli, Graziano Porta, Mario Pozzi, Andrea Rinaldi.
Comitato esecutivo: Roberto Scazzosi (presidente), Mauro Colombo (vice presidente), Giuseppe Barni, Ignazio Parrinello, Mario Pozzi.