TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
01/12/2008
7 dicembre: Giorgio Fasciolo, dopo la lezione il concerto

Giorgio Fasciolo interpreta le Variazioni Goldberg BWV 988 di J. S. Bach al fortepiano. L'appuntamento, l'ultimo degli aperitivi in concerto, come di consueto, è per le 11 di domenica 7 dicembre alla sala ratti, in corso Magenta 9 a Legnano. L'ingresso è libero. La manifestazione è organizzata dal Comune di Legnano in collaborazione con l'Associazione Musicale Jubilate, l'orchestra da camera Città di Legnano Franz Joseph Haydn, e sponsorizzata dalla nostra Bcc. "La musica di Bach è immediata, va dritta al cuore - commenta il nostro presidente Lidio Clementi - La manifestazione degli aperitivi in concerto sta giungendo al termine, ma la qualità dell'offerta resta immutata. Quello di domenica si preannuncia come un grande concerto".

Giorgio Fasciolo
Diplomatosi brillantemente in Organo e composizione organistica sotto la guida del Mo L.Toja, si è in seguito perfezionato in direzione di coro e di orchestra.
Ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l'Università Cattolica di Milano. Ha tenuto numerosi concerti in formazioni da camera al cembalo e al pianoforte oltre che, come solista, all'organo, collaborando con affermati interpreti. Sue esecuzioni sono registrate in CD (Millennio, Carrara). Il CD "Passacaglia" (Carrara, 2000), registrato sul monumentale organo Mascioni del Duomo di Savona con opere di Bach, Liszt e Reger, ha riscosso un lusinghiero successo di critica e pubblico. Nell'anno 2000 ha eseguito l'opera omnia per organo di Johann Sebastian Bach in 12 concerti. Dirige dal 1992 il Gruppo Cameristico "Ars Musicae", formato da docenti di Conservatorio, filarmonici della Scala e giovani e promettenti solisti, col quale svolge un'intensa attività concertistica e, dal 2002, l'Orchestra Sinfonica "Carlo Coccia" di Novara con programmi che spaziano dalla musica antica ad opere contemporanee.
Ha inoltre maturato significative esperienze come direttore ospite di orchestre inglesi (Viva Symphonic Orchestra, East of England Symphony) nel repertorio sinfonico- operistico italiano (Rossini, Verdi, Puccini) e sinfonico inglese (Elgar, Walton).