TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
03/11/2008
Bcc e Comune di Olgiate uniti per l’educazione musicale nelle scuole

La mattina di giovedì 8 novembre 2008, grazie alla collaborazione con BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, il comune di Olgiate Olona proporrà agli alunni delle scuole olgiatesi la partecipazione attiva alle prove aperte dell'Orchestra Microkosmos della favola musicale "Pierino e il Lupo" di Prokofiev, presso il Cinema Teatro Nuovo di Olgiate Olona. Alle 21 il concerto vero e proprio ad ingresso libero.
"Ringrazio la Bcc per il sostegno ch ci ha permesso di fare questa bella iniziativa - ha detto durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento il sindaco di Olgiate Olona, Giorgio Volpi - Questa iniziativa è uno degli esempi della forte collaborazione nata tra l'amministrazione comunale e la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, la banca del nostro territorio. Si tratta di un'occasione importante. Nella scuola abbiamo sempre investito molto e la collaborazione della Bcc in questo caso è preziosa, assieme abbiamo intrapreso il cammino di educare alla vita i giovani. La Bcc è una realtà territoriale importante con una grande sensibilità, per questo l'abbiamo scelta come partner".
La nostra banca reinveste gli utili maturati nella zona che la ospita. "Le sinergie con il territorio sono per noi fondamentali - ha spiegato Luca Barni, il nostro direttore generale - In questo caso abbiamo fatto focus sulla musica. L'iniziativa già realizzata prima in altri Comuni è sempre stata un successo". La Bcc da anni sostiene con impegno le iniziative musicali sul territorio, nella precisa convinzione che questa espressione dell'ingegno umano abbia la rara capacità di unire le persone. "Questa rappresentazione di Pierino e il lupo assume un ulteriore significato: avvicinare i giovanissimi al mondo della musica, educarli a una cultura che non gode dell'attenzione che merita. Sono certo che il fascino di questa fiaba musicale saprà conquistare, ancora una volta, sia i bambini sia i loro genitori", ha commentato il nostro presidente, Lidio Clementi.
Saranno quasi quattrocento gli allievi della scuola primaria che saranno coinvolti in questa importante iniziativa, che vuole avvicinare i giovani e la popolazione alla musica sinfonica, aiutando gli alunni delle scuole a riconoscere i timbri degli strumenti dell'orchestra, a capire come un'attenta selezione delle melodie e dei timbri possa essere usata per rappresentare le emozioni e la personalità dei personaggi di una favola, a conoscere in modo più approfondito alcuni strumenti musicali. "Voglio accendere delle scintille in questi ragazzi - ha detto Fabio Gallazzi, direttore dell'orchestra Miscrokosmos - Voglio fare capire loro quanto la musica sia portante e come possa incidere nella loro vita, fino a diventare una professione. Durante il concerto si crea un clima di felicità e di divertimento, ma anche di formazione. Pierino e il lupo, infatti, è una favola musicale studiata per presentare agli ascoltatori tutte le sezioni di un'orchestra sinfonica. Prima della favola viene fatto sentire il timbro degli strumenti musicali e la stessa voce narrante è pensata come uno strumento".
Roberta Vignati, dirigente del locale istituto comprensivo ha avuto parole di ringraziamento per la nostra banca, che sostiene il lato economico dell'iniziativa: "Devo ringraziare la Bcc per il sostegno dato. Per la scuola è importante questa forma di collaborazione".
Il momento economico che stiamo vivendo non è dei migliori. "Il rischio è che sia le aziende che la società civile si chiudano in se stessi" - ha commentato Enrico Vettori, Assessore alla cultura del comune di Olgiate Olona.- "E questo sarebbe un errore sia per il business che per la società civile. Non basta dare i servizi minimi indispensabili. Una società ha futuro solo se si preoccupa dell'educazione dei giovani. E' qui che si creano le basi del nostro mondo. Voglio ringraziare la Bcc per le risorse messe a disposizione, che ci permettono di dare di più alla cittadinanza. Ringrazio tutti coloro che hanno creduto in questo progetto".