TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
26/05/2008
I soci approvano all’unanimità il bilancio

I soci della nostra banca approvano all'unanimità il bilancio della banca per alzata di mano. "Il bilancio 2007 rappresenta per noi una tappa fondamentale - ha spiegato Lidio Clementi, il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, in apertura dei lavori dell'annuale assemblea - perché fotografa il brillante andamento dell'anno in cui abbiamo raggiunto l'obiettivo primario che ci eravamo dati nel 1999, all'indomani della fusione tra la BCC di Busto Garolfo e la BCC di Buguggiate: l'unità territoriale delle aree operative" Continua la crescita della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, che sempre più viene riconosciuta come banca locale di riferimento per l'Altomilanese e il Varesotto. "Il 2007 ha visto un ulteriore aumento degli utili, che hanno toccato quota 7 milioni 230 mila euro, e il patrimonio della banca nell'anno ha superato i 102 milioni di euro - ha spiegato Paolo Innocenti, direttore generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate - e ancora più promettenti sono i primi numeri del 2008".
L'utile di esercizio è stato destinato dall'assemblea per 6.363mila euro al fondi di riserva legale indivisibile, mentre 216mila euro sono andati ai fondi mutualistici per la promozione, lo sviluppo della cooperazione e 650mila euro sono stati destinati ai fini di beneficienza e mutualità.
In linea con gli obiettivi che il Consiglio di Amministrazione si è dato per l'ampliamento della compagine sociale, anche il 2007 ha visto il sensibile incremento del numero dei soci della banca che, al 31 dicembre, sono 2.634. Il consuntivo vede l'ingresso di 130 nuovi soci. Di questi, 74 appartengono alla categoria imprenditori/società, per un percentuale sul totale pari quasi al 60%, che porta il totale della categoria, compresi gli artigiani, a circa il 45% dei 2.634 soci totali. Il rapporto con le filiali vede sempre una netta prevalenza dei soci appartenenti territorialmente alle sedi storiche della banca. Busto Garolfo, Villa Cortese e Buguggiate rappresentano, infatti, il 46% della compagine, ma si evidenzia sempre più la crescita di soci provenienti da sedi nelle quali la Banca sta investendo molto, come Legnano, Busto Arsizio e Varese, che rappresentano più del 15% dei soci.