TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

Comunicati stampa

 
Comunicati stampa
05/07/2013
A Villa Cagnola gli "Esercizi di Stile" del Quintetto Bislacco

Sono "Esercizi di Stile" quelli che il Quintetto Bislacco propone domani sera, sabato 6 luglio, a Villa Cagnola di Gazzada-Schianno (Va) nell'ambito della trentasettesima edizione della rassegna estiva "Musica in Villa". Il concerto è organizzato dalla Pro Loco di Gazzada con il contributo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e rappresenta l'ottavo appuntamento di una rassegna che ha raccolto sempre più consensi. Il Quintetto Bislacco è una formazione di archi relativamente giovane che ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel panorama musicale. Il territorio dove si muove è la musica senza confini, compiendo un viaggio tra mondi possibili, culture, stili e tradizioni, e contaminando il tutto con gags, musicali e non. Walter Zagato (violino), Duilio Galfetti, (violino, chitarra), Gustavo Fioravanti (viola), Marco Radaelli (violoncello) ed Enrico Fagone (contrabbasso) propongono un nuovo modo di ascoltare la musica: interpretano e animano capolavori della storia della musica classica, jazz e pop utilizzando archi. Nel concerto di Villa Cagnola, il Quintetto Bislacco propone musiche di Mozart, Parker, Reinhardt, Rossini, Bach, Piazzolla, Gershwin e Paganini.

«Musica in Villa è ormai diventata una manifestazione di riferimento per il territorio», dice il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Come banca locale abbiamo deciso anche quest'anno di collaborare con la Pro Loco per una rassegna che si è confermata di altissimo livello e che è sempre in grado di offrire al pubblico artisti di fama internazionale».

Dal 2005 il Quintetto Bislacco ha cominciato un'inarrestabile ascesa che lo ha portato, con l'attuale formazione (Walter Zagato, violino; Duilio Galfetti, violino, mandolino, banjo; Gustavo Fioravanti, viola; Marco Radaelli, violoncello; ed Enrico Fagone, contrabbasso), a partecipare ai più grandi Festival internazionali di musica. Vincitori di numerosi concorsi nazionali e internazionali (Luigi Nono, Orpheus Prijs Antwerpen, Vittorio Veneto) i cinque musicisti provengono da orchestre differenti (Teatro Regio Torino, Teatro alla Scala Milano, Orchestra della Svizzera Italiana, Filarmonica della Scala). Alla ormai consolidata collaborazione con la Radio Svizzera Italiana (dal 2007), il Quintetto Bislacco ha affiancato l'exploit radiofonico a Rai Radio3 InFestival 2009, riscuotendo un enorme successo di pubblico. Nel giugno dello stesso anno la casa discografica Stradivarius ha pubblicato l'opera prima "Jokes" la cui promozione ha portato il quintetto a Roma, Bologna e Milano e nei Festival Internazionali più importanti d'Italia: "Settimane Musicali di Grado", "Serate concertistiche della Svizzera Italiana", "Tra ville e giardini", "Musica in Villa", "Musicastelle", fino a "I suoni delle Dolomiti" e al "Festival di Stresa 2010". Nel 2010 il quintetto è stato protagonista in due puntate della trasmissione televisiva "Paganini" della Rsi, nella quale vengono invitati i solisti e cameristi più importanti della scena musicale mondiale.

L'ingresso è di 15 euro (ridotto 10); inizio alle 21. Il concerto si terrà anche in caso di maltempo.