TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
Comunicati CCR
27/03/2014
I bambini alla scoperta dell’orto e del cibo

Riprendono i laboratori dedicati ai più piccoli organizzati dall’associazione Carta Bianca con il sostegno del CCR 

 

 

laboratorio di cucinaSette incontri per avvicinare i bambini ai temi del gusto e del cibo e degli alimenti. Nell’ambito del progetto “Alimentarsi con piacere”, l’associazione Carta Bianca con il sostegno del Circolo Culturale e Ricreativo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e il patrocinio del comune di Busto Garolfo propone una serie di laboratori di cucina per offrire agli adulti l’occasione di cucinare insieme ai propri bambini. L’iniziativa si apre venerdì 4 aprile alle 17 con il laboratorio “Il gioco dell’orto” ovvero un percorso per andare a scoprire come realizzare un piccolo orto che potrà dare tanti frutti. Il percorso “Piccoli naturalisti in erba” prosegue il 9 maggio alle 17.30 con “è in arrivo un carico di...bombe di semi!” e si conclude il 20 maggio alle 10.30 con “il gioco degli odori” dedicato ai piccolissimi da 1 a 3 anni. In contemporanea, prende vita anche il percorso “Le manine in pasta” e questa volta l’approccio non è con la coltivazione delle materie prime, ma direttamente con la cucina. Il 15 aprile doppio appuntamento: alle 10.30 per i bambini a 1 a 3 anni “L’ovetto pasquale” e alle 17.30 “I biscotti del buongiorno … Pasquale”. Ancora il 10 maggio una doppia iniziativa: per i più piccoli (1 – 3 anni) l’appuntamento è alle 10 con “Dolce treccia per la mamma” per i bimbi con più di 4 anni alle 11 con “Un cuore di frolla per te … mamma”.
Tutti gli incontri si svolgono alla struttura Palco5 (area feste del parco comunale, ingresso da via Mazzini) di Busto Garolfo e richiedono. Visti i posti limitati, è obbligatoria la prenotazione telefonica chiamando il numero 338.3969434. Per la partecipazione ai laboratori sono richiesti un contributo di 5 euro e la presenza di un adulto accompagnatore per ogni bambino. L’adulto accompagnatore si impegna a partecipare al laboratorio insieme al proprio bambino e ne è responsabile.

Sotto è possibile scaricare la locandina della prima iniziativa