TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
05/06/2019
L’amicizia ritrovata nel racconto dei bambini di Varese

Presentata a Varese la settima edizione di Fiabe a Bizzozero, progetto sostento dalla nostra Bcc

Si intitola “Storia di un’amicizia ritrovata” l’ultimo libro del progetto Fiabe a Bizzozero interamente scritto e illustrato dagli alunni della terza A e B della scuola primaria Marconi di Varese. Alla sua settima edizione e all’undicesima pubblicazione, l’iniziativa promossa da Bizzozero.net ha continuato a coinvolgere i ragazzi delle elementari nel valorizzare (e non dimenticare) il rione varesino di Bizzozero. Il progetto che è stato promosso da Bizzozero.net con il sostegno della nostra Bcc, ha visto venerdì 31 maggio il suo epilogo nel Salone Estense del palazzo comunale con la presentazione del volume e la sua consegna ai giovanissimi autori. Alla presenza del vicepresidente della nostra Bcc Diego Trogher, del sindaco Davide Galimberti, dell’assessore Francesca Strazzi e di Raffaele Coppola, direttore di Bizzozero.net e promotore del progetto, i 44 ragazzi hanno potuto toccare con mano - e con un certo orgoglio - il risultato del loro lavoro.

«Un progetto lodevole che porta i giovanissimi a conoscere e valorizzare il territorio», ha osservato Trogher. «In fatti i bambini sono stati chiamati a scrivere un racconto ambientato nel rione di Varese e poi illustrarlo attraverso dei disegni che, per quanto possibile, riproducano anche gli edifici ed il paesaggio di Bizzozero. È tenere viva la memoria, ma anche insegnare a voler bene al posto in cui si vive: due aspetti molto vicini al nostro essere banca».

Ha commentato Coppola: «Siamo molto felici di presentare questa nuova edizione. Il nostro quartiere è molto importante e ripercorrere la sua storia è sempre bello e interessante». Infatti, il progetto ha permesso alle due classi di alunni di conoscere meglio il loro quartiere, scoprirne caratteristiche e peculiarità. «È un progetto che contribuisce alla vostra conoscenza - ha spiegato il sindaco Galimberti - e il fatto siate accompagnati dalle istituzioni, dalla scuola e dai vostri genitori è un segnale di quanto vi vogliamo bene. È un percorso importante per la vostra formazione e crescita, aldilà dell’attività scolastica ordinaria. Complimenti a tutti voi». Ad accogliere i bambini, visibilmente emozionati, anche l’assessore Strazzi: «Avete fatto una così molto bella, siete riusciti a dare lustro e importanza ad un quartiere storico. Siamo contenti di ospitarvi qui, oggi, insieme ai vostri insegnanti. Avete realizzato un lavoro molto bello che permette a voi e a tutti noi di scoprire Bizzozero».

fiabe bizzozzero 2