TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
20/06/2016
Aperta la filiale di Arluno. La nostra Bcc arriva nel Magentino
Domenica 19 giugno l’inaugurazione del nuovo sportello. «Siete una banca diversa», ha detto il sindaco

La nostra Bcc è arrivata ad Arluno. È stata inaugurata ufficialmente domenica 19 giugno, ed ha aperto i battenti lunedì 20, la nuova filiale della nostra banca; una struttura moderna e ospitale che ha trovato “casa” al civico 75 di corso XXVI Aprile. Al taglio del nastro, con il presidente Roberto Scazzosi e il direttore generale Luca Barni anche il sindaco arlunese Moreno Agolli, a testimonianza di quel legame col territorio locale che contraddistingue il Credito Cooperativo. Presenti anche il vice presidente Mauro Colombo, il vice presidente vicario Ignazio Parrinello e i consiglieri di amministrazione della nostra banca Danila Battaglia, Vittorio Pinciroli e Rinaldo Borsa, il presidente del collegio sindacale Gian Franco Sommaruga e il sindaco di Busto Garolfo Susanna Biondi. «Lo spirito di questa banca è diverso», ha detto il primo cittadino durante la cerimonia di inaugurazione della filiale dopo la benedizione del parroco don Angelo Morelli. «Il nome Bcc mi ha suggerito un’interpretazione differente. “B” come banca perché si tratta pur sempre di un istituto di credito. La prima “C” mi fa pensare al centro di Arluno. Questa realtà apre nel centro del nostro paese, segno che qualcosa si sta muovendo. La seconda “C” è la comunità: la Bcc si presenta al centro di una comunità con la possibilità di farla crescere. Ho avuto l’occasione di conoscere le persone che lavoreranno qui: l’augurio che rivolgo loro è che possano dare un contributo utile alla nostra Arluno».
Un primo approccio con la comunità locale c’è stato giovedì 16 giugno con la cena di benvenuto che la nostra banca ha organizzato al ristorante La Vecchia Arluno per presentarsi ad amministratori locali, associazioni, imprenditori e liberi professionisti. È stata l’occasione per ribadire le peculiarità del Credito Cooperativo. «Non è una banca che si aggiunge alle altre banche, ma è un’occasione per il territorio», ha osservato il presidente Scazzosi. «Non abbiamo padroni: i proprietari di una Bcc sono i suoi soci. E restituiamo al territorio una quota degli utili. La nostra presenza è un elemento di plusvalore per una territorio e una comunità». Ha aggiunto il direttore generale Barni: «La logica del servizio al territorio è nel nostro dna. Una logica che sarà mantenuta anche quando la nostra Bcc entrerà a far parte del nuovo gruppo del Credito Cooperativo: all’interno di quello che sarà il terzo gruppo bancario nazionale, ma soprattutto il primo gruppo bancario a capitale interamente italiano, manterremo comunque quell’autonomia che è il nostro punto di forza». All’interno di un approccio che pone al centro la relazione, le persone diventano il punto nodale. Così Barni ha voluto presentare i volti della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ad Arluno: dal responsabile di filiale Milco Mentasti al suo vice Alberto Parotti, quindi Maurizio Arnese e Giacomo Lazzati. «Tutte persone valide che hanno fatto loro lo spirito del Credito Cooperativo», ha sottolineato il direttore generale.
Tecnicamente l’operazione Arluno per la nostra Bcc si configura come il trasferimento della filiale di Canegrate, chiusa lo scorso autunno. Operativamente però, la nostra banca a fa il suo ingresso in un comune del Magentino ed estende a sette nuovi comuni la propria operatività. La nuova filiale all’interno si presenta con un piccolo disimpegno che indirizza alla postazione per le operazioni di cassa; una scrivania che permette al cliente di dialogare stando comodamente seduto. La filiale è dotata inoltre di una “area self” dove poter fare in autonomia la maggior parte delle operazioni bancarie. Tutto il resto della filiale è dedicato agli uffici in cui ricevere la clientela, spazi luminosi ma che garantiscono la privacy richiesta.

La filiale di Arluno sarà protagonista anche della Notte Bianca di Arluno in programma sabato 25 giugno. Per l’occasione la nostra Bcc aprirà le porte per partecipare ad un momento di grande socialità di tutto il paese con l’iniziativa “Passa in filiale, gioca e ritira il tuo premio”. In caso di maltempo, la Notte Bianca si svolgerà sabato 2 luglio.