TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
30/12/2010
Musica e beneficenze a Busto Garolfo rafforzano la vicinanza al territorio

Più che il rispetto di una tradizione, la testimonianza di una costante vicinanza al territorio. Anche quest'anno, il Natale ha portato le beneficenze a Busto Garolfo: la nostra Bcc ha consegnato a sei associazioni ed enti no profit che operano in paese oltre 30mila euro. «È questo il segno di una vicinanza che da 113 anni lega la Bcc alla comunità di Busto Garolfo e al territorio circostante; il segno di un modo di operare differente che ci porta a muoverci sotto il claim "Aiutiamoci a crescere"», ha detto il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi durante il concerto di Natale che si è svolto giovedì 23 dicembre nell'auditorium "Don Besana". «Al termine di un anno che non è stato sicuramente facile, abbiamo voluto essere vicini al territorio e alle famiglie con scelte e gesti concreti: penso alle 300 famiglie che la banca ha sostenuto anticipando la cassa integrazione, ma penso anche all'impegno nel sociale e nella cultura».
Sei le realtà cittadine che hanno ricevuto il contributo. Alla parrocchia dei Santi Salvatore e Margherita e all'oratorio Sacro Cuore sono stati consegnati due assegni, ciascuno da 10mila euro. «Il Credito Cooperativo di Busto Garolfo è una realtà nata da un sacerdote che, insieme ad altre persone, ha creduto nel mettersi insieme per affrontare i problemi -ha detto il parroco, don Ambrogio Colombo-. E l'associazionismo, anche nella sua forma del cooperativismo, è un germe che deve essere coltivato con passione e forza. Ringrazio la Bcc per la testimonianza che ci dà». All'associazione Genitori per la Promozione Umana - Gpu che opera in sostegno dei ragazzi con disabilità è stato dato un assegno da 4mila euro, ritirato da Sergio Bottini. Confermato il contributo al Centro Sportivo Giovanile - Csg per la sua attività in ambito sportivo e in favore dei ragazzi: il presidente Maurizio Crespi ha ritirato un assegno da 4mila euro. Per la Corale parrocchiale Santa Cecilia, Celeste Gadda ha ritirato dalle mani del presidente della nostra Bcc, Scazzosi, il contributo da 3mila euro. Non certo ultimo, il corpo musicale Santa Cecilia che ha animato la serata del 23 dicembre: il presidente, Antonio Paganini, ha ricevuto un contributo da 4mila euro come sostegno all'attività di educazione musicale che la banda svolge da tempo sul territorio di Busto Garolfo. «È un sostegno indispensabile che ci permette di proseguire nella nostra attività», ha osservato Paganini.
Nel rispetto di quella che si è affermata come una bella tradizione, il concerto di Natale della nostra Bcc ha riscosso grande successo sia in termini di presenze, sia nella qualità delle esecuzioni. Applauditissimo infatti il corpo musicale Santa Cecilia diretto dal maestro Fulvio Clementi che ha proposto alcuni tra i brani più famosi del proprio repertorio classico e tradizionale. La serata ha visto inoltre la straordinaria partecipazione del soprano Maria Gerarda Festa.