TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
02/02/2010
5 febbraio - Concerto della Candelora a Legnano

La stagione lirico sinfonica 2010 della nostra Bcc fa tappa a Legnano (Mi). Venerdì 5 febbraio alle 21, nella chiesa del SS. Redentore, il Coro e l'Orchestra Amadeus, diretti dal maestro Marco Raimondi, eseguiranno la Nona sinfonia di Ludwig van Beethoven. Dopo il successo ottenuto a Somma Lombardo il 24 gennaio, alla "prima" della stagione 2010, la Bcc offre a Legnano l'estremo capolavoro sinfonico del genio tedesco. L'occasione è data dalla festa della Candelora, evento che combina celebrazioni religiose e vita paliesca.
Quella che oggi è chiamata "Candelora" è, infatti, la festa con cui si richiama la presentazione al Tempio di Gesù. Il nome deriva dalla tradizione di benedire le candele, simbolo di Cristo, "luce per illuminare le genti", come il bambino Gesù fu chiamato dal vecchio Simeone. A Legnano la festa si tinge inoltre dei colori giallorossi della contrada di Legnarello. In occasione di questa ricorrenza, durante la Santa Messa che si celebra domenica mattina nella chiesa del SS. Redentore, si tiene l'investitura religiosa dei reggenti di contrada. «Quest'anno la cerimonia vedrà confermate le figure del Gran Priore Ennio Palamidese e della Castellana Sara Parotti, mentre di nuova nomina saranno il Capitano, Paolo Cristiani, e lo Scudiero, Francesco Locatelli -spiega Palamidese-. A sancire l'inizio delle manifestazioni legate alla Candelora è il tradizionale concerto del venerdì; un appuntamento fortemente voluto dalla contrada Legnarello e dalla Parrocchia e nato dalla loro collaborazione».
Il concerto proposto dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate presenta la sinfonia in re minore op. 125 di Beethoven, composta tra il 1822 e il 1824, quando l'autore era già completamente sordo. Eseguita per la prima volta a Vienna nel 1824, sotto la direzione di Ignaz Schuppanzig, la sinfonia fu un immediato successo. Tanto che, al termine del concerto, Beethoven, che non riusciva a sentire gli applausi, fu preso per il braccio dallo stesso Schuppanzig e girato a forza verso il pubblico. Soltanto allora, colto da una grande commozione nel vedere l'accoglienza tributata al proprio lavoro, il grande musicista si sciolse in lacrime.
«È un appuntamento atteso e di grande qualità, che rispecchia la nostra azione a sostegno del territorio -precisa il presidente della Bcc, Lidio Clementi-. Essere al fianco delle aziende e delle famiglie ci porta anche a promuovere la cultura, come facciamo con questa nuova stagione sinfonica. Se il concerto di venerdì 5 febbraio è immancabile perché vede l'esecuzione di uno dei più straordinari brani musicali di ogni tempo, a me piace anche sottolineare il legame forte con la tradizione e la cultura locale; una ricorrenza religiosa si sposa con una peculiarità tutta legnanese, come il mondo delle contrade».


Concerto della Candelora
Ludwig van Beethoven
Nona Sinfonia - op.125


Orchestra e Coro Amadeus


Kaoru Saito - Soprano
Simona Forni - Mezzosoprano
Davide Rocca - Baritono
Nicola Pisaniello - Tenore


Marco Raimondi - Direttore


Legnano
Chiesa SS. Redentore
Venerdì 5 febbraio 2010 - ore 21
Ingresso Libero


"