TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
02/09/2009
Morosolo, una giornata nel segno della mountain bike


Tra i 140 ciclisti amatori che domenica 30 agosto si sono presentati a Morosolo (Va), ne mancava uno. La prova varesina del Master di mountain bike "Sport&Sports", ultima tappa del nostro trofeo Bcc, ha voluto ricordare Davide Bassani, tra i protagonisti del campionato Udace, caduto in cordata tre gironi prima sul Saas-Fee, in Svizzera insieme, al compagno di scalata Giuseppe Picone. Un minuto di silenzio prima della partenza, qui via ad una delle prove più affascinanti di questo sport che ha trovato nella nostra Bcc il main sponsor dell'intera stagione. Come sempre, l'entusiasmo non è mancato: Attilio Bedogni che ha trionfato nella categoria Gentleman, ha voluto dedicare la vittoria al compagno di maglia, con lui negli Skorpioni, Bassani. Bedogni ha preceduto sul traguardo Stefano Cavallin e Riccardo Barbero. Luca Finotti - categoria Junior - ha fatto segnare il miglior tempo assoluto della giornata. Dietro di lui Marco Colombo e Andrea Perini. Davide Pinato, tra i Primavera, ha stupito ancora tagliando il traguardo davanti ad Alessio Salvemini e Paolo Maioli. Nei Debuttanti, Lorenzo Bramati, forte della sua maglia di campione del mondo, ha dato un minuto e mezzo a Guido Gambacorta. Tra le donne, Barbara Fanchini, Silvia Barbero e Simona Etossi si sono distinte arrivando tutte e tre sul podio; buone anche le prestazioni di Clara Perletti e Alessia Della Valle che le hanno seguite a ruota. Nei Super "A" Lucio Pirozzini ha vinto una gara tutta da ricordare davanti a Franco Bertona ed Aldo Allegranza. Andrea Allegranza, categoria Cadetti, ha vinto la gara del debutto rifilando a Daniele Ravalli e Manuel Calcaterra oltre 4 minuti. Andrea Ganassi si è riconfermato capoclassifica battendo Alex Monetta, Mauro Garampazzi e Franco Mango, arrivati con un gap di due e tre minuti. Luca Luraghi tra i Veterani si è imposto su Stefano Cavalli e Riccardo Barbero, anche se solo di 9 timidi secondi. Per Gregorio Sottocorna, Super "B", è il solito gioco: ha scartato Paolo Pisoni e Dante Gallinelli vincendo la prova di categoria. Prima dei ringraziamenti agli organizzatori e all'instancabile Carmine Catizzone, tra i promotori del master, un pensiero è andato ancora a Davide Bassani, «un nostro fedele amatore, gigante di onestà e correttezza, sempre sorridente e fiero della maglia che portava», come lo ricorda Catizzone.