TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
27/04/2009
Festa del Crocifisso: entrano nel vivo le celebrazioni

Entrano nel vivo le celebrazioni venticinquennali per la festa del Crocifisso di Castano Primo, un evento che porta migliaia di persone ad invadere il piccolo centro in provincia di Milano. Si tratta della manifestazione religiosa più sentita di tutta la zona. Si svolge ogni 25 anni da metà Ottocento. Bandiere, luci, porte trionfali invadono Castano Primo, come testimonianza di fede e devozione al Santo Crocifisso. L'Arcivescovo di Milano chiude tradizionalmente le celebrazioni, ma per il 2009 è prevista una doppia presenza: l'apertura della Festa del Crocifisso sarà presieduta dal Cardinal Carlo Maria Martini, che aveva chiuso le celebrazioni come Arcivescovo di Milano nel 1984, e la chiusura dal Cardinal Dionigi Tettamanzi, attuale Arcivescovo di Milano. "Il Crocifisso è una grande speranza per l'avvenire, che noi vogliamo portare e consegnare alle generazioni future", disse durante le ultime celebrazioni il Cardinal Carlo Maria Martini. "La prossima Festa del Crocifisso sarà negli anni 2000. Vedremo allora che cosa avremo consegnato alle generazioni future. Quale fede e quale speranza avranno ricevuto in dono da noi". Ed ora, a 25 anni di distanza, tornerà a Castano Primo per aprire le celebrazioni della Festa del Santo Crocifisso, per verificare la promessa fatta allora a nome dei fedeli dal parroco dell'epoca, Don Giuseppe Sisti, recentemente scomparso. "Al nostro crocifisso promettiamo", disse davanti alla folla dei fedeli, "che come adesso abbiamo dimostrato di essere un cuore e un'anima sola, saremo un cuore e un'anima sola anche quando, tolti gli addobbi della festa, ritorneremo alla nostra vita quotidiana, alle nostre piccole cose, che saranno sempre però pensate, incentivate e consacrate all'amore che Cristo ci ha dato".
Ai molti fedeli cha hanno deciso di investire tempo e risorse si è unita la nostra banca, presente a Castano Primo con uno sportello da fine 2006, che ha deciso di sostenere sul piano economico i festeggiamenti, ed ha messo a disposizione 13 mila euro per la realizzazione di 10 totem alti 2 metri, recanti le immagini e la storia del Santo Crocifisso di Castano Primo. "È il nostro modo di essere vicino ai Castanesi", ha detto Lidio Clementi, il nostro presidente. "Questa è sola la prima di molte iniziative che vorremmo fare assieme alla comunità locale. Come Bcc abbiamo deciso di reinvestire gli utili prodotti dalla filiale locale sul territorio dove opera. Una scelta che ribadisce, ancora una volta, la nostra missione: noi crediamo nel nostro territorio, nella gente che vi abita e vogliamo contribuire a svilupparlo, senza mai dimenticare le proprie tradizioni e le proprie origini".

Programma festa del Santo Crocifisso di Castano Primo - Celebrazioni venticinquennali 2009
Domenica 3 maggio 2009: Solenne inaugurazione della settimana presieduta da sua eminenza il Cardinal Carlo Maria Martini
Lunedì 4 maggio 2009: Traslazione dalla Chiesa Prepositurale di San Zenone all'auditorium Paccagnini: "Cristo crocifisso stoltezza per gli uomini, ma sapienza di Dio"
Martedì 5 maggio 2009: Traslazione dall'Auditorium Paccagnini alla Chiesa dell'Addolorata del Cimitero: "Cristo crocifisso morto e risorto"
Mercoledì 6 maggio 2009: Traslazione dalla Chiesa dell'Addolorata al Cimitero alla Chiesa Parrocchiale della Madonna dei Poveri: "Cristo crocifisso sotto la Croce ci dona Sua Madre"
Giovedì 7 maggio 2009: Traslazione dalla Chiesa Parrocchiale della Madonna dei Poveri alla tensostruttura del centro sportivo: "Cristo crocifisso immagine dell'Uomo Nuovo"
Venerdì 8 maggio 2009: Traslazione dal centro sportivo alla Chiesa Prepositurale di San Zenone: "Cristo crocifisso mi ha amato e ha dato Se stesso per me"
Sabato 9 maggio 2009: Sosta del Crocifisso nella Chiesa Prepositurale di San Zenone
Domenica 10 maggio 2009: Traslazione e celebrazione di chiusura presieduta da sua eminenza il Cardinal Dionigi Tettamanzi, Arcivescovo di Milano