TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
24/03/2009
Olocausti e Giusti alla Famiglia Legnanese

Sala gremita, professori soddisfatti, studenti interessati. L'incontro organizzato lunedì sera nei locali della Famiglia Legnanese di via Matteotti a Legnano nell'ambito delle manifestazioni per i 50 anni dell'Itis Bernocchi ha riscosso moltissimo successo. Tanto da meritarsi una battuta del relatore, quel Giorgio Vecchio, docente di Storia all'università di Parma che ha parlato ai giovani dell'Itis dei "Giusti", quelle persone che, in ogni epoca, hanno sposato l'umanità anziché la disumanità degli olocausti riuscendo a salvare dalla cattiveria umana migliaia di persone. «Noto che a Legnano c'è ancora una certa dose di masochismo -ha esordito ironico Vecchio-. Perché trascorrere un lunedì sera a parlare di olocausti e tragedie umane non è proprio il massimo». Ma il primo sorriso ha portato il numeroso pubblico immediatamente dentro la discussione; partendo dall'italico Perlasca, che riuscì a salvare dai campi di concentramento nazisti migliaia di ebrei polacchi, Vecchio ha fatto un excursus storico di tutti i grandi olocausti della storia puntando l'attenzione sulle persone che, nonostante i tempi grigi e famelici di male, hanno speso la loro vita per il prossimo.