TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
24/02/2009
Bcc e Itis contro la mafia

Stimolare coscienza civile e impegno sociale: con queste finalità, l'Itis Bernocchi di Legnano propone un momento di riflessione sul tema della mafia, inoccasione dei festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario della fondazione, manifestazione sostenuta dalla nostra banca.. "La sfida della mafia" è infatti il titolo dell'incontro che l'istituto superiore ha organizzato per giovedì 26 febbraio a Palazzo Leone da Perego a Legnano. Protagonista: Jole Garuti, una donna che ha fatto della sua vita una testimonianza costante della lotta ad ogni tipo di mafia. Ex insegnante di Lettere e Storia, oggi in pensione, è stata tra i fondatori, nonché referente per la Lombardia, dell'associazione Libera di don Luigi Ciotti. Oggi è alla guida di una nuova onlus "Saveria Antiochia Omicron" (Sao) che prende il nome dalla madre di Roberto Antiochia, poliziotto ucciso il 6 agosto del 1985 a soli 23 anni a Palermo dai sicari di Cosa Nostra insieme al commissario Ninni Cassarà. Sao, che è nata tre anni fa da un gemellaggio tra Libera -associazioni, nomi e numeri contro le mafie- e Omicron, l'osservatorio criminalità organizzata del nord, opera contro la corruzione e l'indifferenza.
«Con questo incontro vogliamo dare a tutti la possibilità di vivere l'esperienza che una classe di quinta dell'Itis legnanese ha fatto nell'ottobre scorso, quando è stata invitata ad un convegno all'Università Cattolica di Milano dove erano presenti Rita Borsellino e Vincenzo Consolo», spiega Giancarlo Restelli, docente del Bernocchi. «L'importanza del tema e la diffusione del fenomeno -non possiamo infatti relegare il fenomeno mafioso alla sola Sicilia- ci hanno convinti della necessità di parlare di mafia anche con i nostri giovani. E lo abbiamo voluto fare chiamando una persona d'eccezione: Jole Garuti è infatti testimone di un incessante impegno civile su tutti i fronti».
L'iniziativa si inserisce nel calendario delle manifestazioni che l'Itis Bernocchi ha programmato nel 2009 per festeggiare il suo Cinquantenario di istituzione. Un cammino lungo un anno che vede la nostra Bcc main sponsor. «La formazione dei giovani ci è cara -ricorda il nostro presidente, Lidio Clementi- Ma non deve essere solo una formazione tecnica: per essere buoni cittadini occorre anche avere una profonda coscienza civica che stabilisca valori e priorità. Siamo al fianco del Bernocchi perché crediamo nella validità di questa scuola e nei progetti di più ampio respiro che sa proporre».

L'appuntamento è quindi per giovedì 26 febbraio, alle 21, a Palazzo Leone da Perego in via Gilardelli, Legnano. Nel corso della serata, Jole Garuti presenterà alcuni documentari che testimoniano l'impegno contro la mafia e l'utilizzo dei beni sequestrati alle organizzazioni criminali. La partecipazione è aperta a tutti.