TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
21/11/2008
Arconate dedica un monumento all’Angelus di Millet

Il 29 e 30 novembre l'inaugurazione del monumento dedicato all'Angelus di Millet sarà un momento per ricordare il duro passato dei nostri avi. La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, data l'importanza dell'opera ha deciso di sostenere gli organizzatori di questa significativa iniziativa.
L'Angelus di Jean-François Millet, pittore francese dell'800, famoso per aver ritratto in modo innovativo il mondo rurale della sua epoca, è un quadro esposto attualmente nel museo D'Orsay di Parigi. L'immagine di questo quadro è divenuta, da oltre 50 anni, l'icona rappresentativa della giornata del ringraziamento della Coldiretti. Vi è rappresentata la famiglia contadina, unita nella preghiera e nel lavoro, nella semplicità e nella tradizione cristiana. Ad Arconate si è voluto riproporre quest'immagine pittorica in forma scultorea, ad opera del Maestro Marco Del Corso, da collocarsi nella rotonda dove già si trova il gelso ultracentenario posto a memoria della passata economia agricola locale, che integrava il reddito familiare con l'allevamento del baco da seta.
Il monumento in bronzo vuole testimoniare e trasmettere alle nuove generazioni i valori sui quali si fonda la nostra storia. L'uomo e la donna che nei campi si fermano al rintocco delle campane, per una breve preghiera, sono straordinari nella loro dignità e ancora attuali nel loro insegnamento.
"Coerente all'interesse mostrato da Millet per la vita rurale, quest' opera mette in eviden¬za il lato eroico della dura vita contadina - commenta Lidio Clementi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. - Due contadini hanno interrotto la raccolta delle patate e tutti i loro strumenti di lavoro, il forcone, il cesto, i sacchi e la carriola, sono raffigurati sulla tela. Nel 1865, Millet racconta: "L'Angelus è un quadro che ho dipinto ricordando i tempi in cui lavoravamo nei campi e mia nonna, ogni volta che sentiva il rintocco della campana, ci faceva smettere per recitare l'angelus in memoria dei poveri defunti". E' uno splendido spaccato del ruolo giocato dalla religione nella vita dei contadini, proprio come succedeva nelle nostre campagne. Si tratta di un pezzo della nostra storia, per questo come banca non potevamo che appoggiare l'iniziativa voluta dal Comune di Arconate e dal Comitato Angelus per la realizzazione di un monumento ispirato a una delle più conosciute opere di Millet".

 

PROGRAMMA
sabato 29 novembre 2008

ore 16
Nell'ambito dei Sabati Artistici a Palazzo Taverna presentazione dell'opera con interventi di:
Sen. Mario Mantovani, Sottosegretario di Stato
Rosalie Jenna, Direttrice del Museo Maison Atelier Jean-François Millet di Barbizon (Francia)
Don Franco Quadri, Parroco di Arconate
Maestro Marco Del Corso, Scultore-autore del monumento
Carlo Franciosi, Presidente Coldiretti Milano-Lodi
Lidio Clementi, Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate

Inaugurazione delle mostre fotografiche:
- dei lavori in preparazione del monumento in bronzo
- delle opere pittoriche dal museo francese di J. F. Millet
Le mostre saranno aperte al pubblico sabato fino alle ore 19.00

Domenica 30 novembre 2008

giornata provinciale del ringraziamento Milano-Lodi
ore 10.00 ritrovo a Palazzo Taverna
ore 10.30 S. Messa di Ringraziamento nella chiesa parrocchiale
ore 11.30 corteo con autorità, trattori, carrozze ed auto d'epoca da piazza Libertà alla rotonda del gelso, accompagnato dal Corpo Bandistico S. Cecilia
ore 12.00 inaugurazione e benedizione del monumento L'Angelus
rinfresco offerto dalla Cooperativa Agricola S.Rocco
ore 13.00 pranzo presso la trattoria "Da Annetta" di Arconate (su prenotazione)

 

mostra collaterale
"L'allevamento del baco da seta" presso la casa di Gabriella Ottolini, in via Buscate, 7
Aperta al pubblico domenica dalle ore 10.00 alle 19.00

"