TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
14/11/2008
I colori della Bcc alla maratona di New York

C'era anche la nostra Bcc il 2 novembre scorso a New York. Gianfranco Sommaruga, componente del collegio sindacale della banca, e Luigi Barni, socio, hanno partecipato alla maratona più famosa del mondo portando i colori del Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate nella Grande Mela. «Mi ha colpito la quantità di persone che è rimasta accampata sul pratone per quattro ore in attesa della partenza. Vestiti nei modi più diversi, avevano il solo scopo di vincere il freddo, infatti la temperatura si aggirava intorno ai 3 gradi e mezzo», ricorda Somamruga. «Dopo il via, straordinario il colpo d'occhio del Verrazzano bridge, interamente ricoperto di persone che corrono. La maratona viene vissuta come una vera e propria festa, con la gente ai lati della strada che incita e offre di tutto». Ed è stato proprio l'incitamento del pubblico a far superare la "crisi" avuta a metà della corsa. «La gente, l'entusiasmo e l'avvicinarsi del traguardo mi hanno spinto a terminare la gara: un grande sogno». Poco più di cinque ore il tempo fatto registrare da Sommargua che, alla sua prima esperienza in assoluto in una maratona, ha così raggiunto il suo personale «grande risultato». Continua: «Mi è venuta la voglia, subito dopo il traguardo, di rifarla nel 2009 perchè l'esperienza è veramente unica e straordinaria e merita di essere rifatta, anche per migliorarsi e rimettersi alla prova solo con se stesso e i propri limiti». Entusiasta anche Luigi Barni che, dopo aver provato la maratona l'anno scorso, si è ripresentato nel 2008. «Correre a New York è meraviglioso -ricorda Barni- Si passa tra due ali di folla e tutti ti incitano». Sportivo, da due anni si diletta nella corsa sulle medie e lunghe distante. «Partecipo ad un paio di maratone all'anno, ma quella di New York è la maratona per eccellenza: la città è suggestiva, ma è la gente a fare la differenza».