TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
26/06/2008
Sabato 28 giugno appuntamento per 12 ore di basket

Si giocherà a basket continuativamente per 12 ore dalla mattina alle 8 alla sera alle 20. Dopo una pausa di qualche anno torna a San Giorgio su Legnano (Mi) 12 ore di Basket, un evento tanto sentito, che i giovani della Sangiorgese Basket e del Gruppo Limes hanno voluto replicare, grazie anche all'aiuto della nostra banca. Al momento sono 130 i giocatori che si sono iscritti a giocare e che si alterneranno sul campo durante le dodici ore della manifestazione, ma è possibile iscriversi anche nella giornata di sabato. Durante la gigantesca partita che durerà 12 ore, dalle 8 del mattino alle 20 di sera, si alterneranno sul campo tutte le squadre della San Giorgese Basket, ma anche giocatori appassionati provenienti da tutto il circondario. L'appuntamento è per le 8 di sabato 28 giugno presso il campo all'aperto delle scuole elementari in Via V.Veneto, 54 a San Giorgio su Legnano (Mi).
"Siamo felici di aver potuto contribuire alla rinascita di 12 ore di Basket - spiega Lidio Clementi, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate - Lo sport è estremamente importante per i giovani. I medici ci insegnano che fare attività sportiva, non solo influisce positivamente sulla crescita, sulla formazione del nostro fisico, ma soprattutto favorisce una serie di processi che, in parte, possono determinare lo stato di salute della vita adulta. Lo sport è aggregante, è gioco, è squadra, e i ragazzi che si alterneranno sabato sul campo da basket sono un magnifico esempio di come praticare uno sport possa cambiare in meglio la vita. Sono giovani che crescono nel rispetto della persona, praticano lo sport per promuovere lo spirito di gruppo, la solidarietà ed il confronto con altre culture sportive attraverso la diffusione delle proprie tradizioni. Sabato andiamo ad applaudire i ragazzi di oggi, che hanno tutte le potenzialità per diventare i campioni di domani".