TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
20/06/2008
Il «grazie» delle aziende alla Bcc

Tante voci, ma una sola parola: sono state molte le aziende che hanno voluto dire il loro «grazie» alla Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate nella serata di presentazione del secondo volume "I motori della nostra economia. Tra Altomilanese e Varesotto". Un secondo passo verso quella che è destinata a diventare una piccola enciclopedia dell'economia lombarda. Giovedì 19 giugno, nella sala "Don Besana" della Bcc a Busto Garolfo, è stato tangibile il legame che unisce la banca al territorio; un'unione che ha permesso alle imprese di crescere insieme alla nostra Bcc: «La lettura del libro rende merito dei successi aziendali raggiunti -ha spiegato Luca Barni, vice direttore generale della Bcc- ma soprattutto dà l'idea una realtà imprenditoriale vivace che, tra l'altro in alcuni casi, ha superato brillantemente il passaggio generazionale, anzi in questo ha ritrovato ulteriore e nuove energia per investire sul futuro». Lo scopo della collana "I motori della nostra economia", pubblicata dalla Bcc, è diffondere conoscenza affinché si continui a generare sviluppo. «Uno dei problemi veri della nostra economia è quello di fare sistema, di far nascere le condizioni per poter cooperare tra noi -ha commentato il presidente della Bcc, Lidio Clementi-. Ma per mettersi in rete bisogna conoscersi, bisogna sapere ciò che il territorio offre o è in grado di offrire. Conoscere genera sempre opportunità. E uno dei compiti di una banca locale, specie di una banca come la nostra, è anche questo: offrire la possibilità al territorio e ai suoi attori di conoscersi meglio, di parlarsi, di comprendersi e, questa è la speranza, di iniziare a collaborare».