TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
24/05/2008
Busto Garolfo: la festa dei bambini

I bambini sono stati i veri protagonisti della festa delle Famiglie organizzata dalla nostra Bcc a Busto Garolfo sabato 24 maggio. Tre grandi gonfiabili sono stati innalzati nel parcheggio di fianco alla banca. Il più frequentato è stato il grande scivolo squalo con la bocca semovente. Enormi figure di gomma, un po' spaventose a guardarle da lontano, ma sempre più attraenti man mano che si fanno prossime, trasporteranno i piccoli ospiti in un mondo dove la gravità è una legge che si può anche trasgredire.
Grande successo anche per il buffet offerto alla cittadinanza. In piazza anche un banchetto molto frequentato per le iscrizioni al Ccr e uno per la raccolta fondi per costruire un ospedale pediatrico in Burundi, dove in tanti hanno lasciato un piccolo obolo.
"Una festa nelle città che vuole anche essere una festa delle città, perché la dimensione locale apre e non chiude gli orizzonti, stringe rapporti personali, non restringe certo le prospettive di un evento che sulle persone e per le persone è costruito - spiega Lidio Clementi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate - Se l'attenzione per la persona è la via maestra del nostro istituto, portare la festa nei piazzali davanti a sede e filiali Bcc significa dare importanza a quei luoghi che sono abitualmente punti d'incontro, momenti nella geografia e nella vita sociale cittadina. Scelta locale, quindi, in perfetta sintonia con quella missione che la banca si è data dalla fondazione e su cui continua a fondare la propria azione. Scelta di territorio, quello cui le persone, che hanno scritto e ancora scrivono la storia dell'istituto, fanno capo e in cui si riconoscono. Scelta di un riferimento, la sede di Busto Garolfo e la filiale di Buguggiate rispettivamente, che se della centralità delle persone hanno fatto il loro quotidiano, nelle città di cui hanno favorito lo sviluppo occupano un posto centrale; abitualmente quello del lavoro, per un fine settimana del prossimo maggio quello della festa".