TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
19/07/2011
Aco Bocina in concerto a Busto Garolfo

Dopo il cabaret di Daniele Raco e la fisarmonica di Vladimir Denissenkov, la rassegna estiva di Busto Garolfo propone un nome di grande spessore per tutti gli appassionati di chitarra. Venerdì 22 luglio, sul palco di BustOK allestito in piazza Lombardia, è infatti atteso Aco Bocina, musicista ritenuto tra i migliori mandolinisti al mondo e soprannominato "figlio del vento" per la leggerezza e la pulizia del suo stile al mandolino. Si tratta di un nome di prestigio per una rassegna che è al suo esordio: voluta infatti dall'amministrazione comunale per animare il centro cittadino nelle serate di luglio, BustOK ha trovato nella nostra Bcc un sostenitore convinto. «Svolgiamo la nostra azione di banca in favore del territorio e sostenendo le iniziative che da questo arrivano», spiega il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi. «Siamo una realtà locale che al locale dedica le proprie energie andando a valorizzare l'economia del territorio e promuovendo i valori indicati nel nostro statuto che ci contraddistinguono come banca differente».
Chitarrista e mandolinista di fama internazionale, Aco Bocina porta a Busto Garolfo i suoni della cultura mediterranea in un concerto che passa dai Balcani all'Andalusia, dall'Islam alla Grecia e amalgama tutta la tradizione dell'est europeo. È un lungo viaggio intorno al Mediterraneo con musiche e danze, suoni e movimenti che si fondono per conoscere e assaporare le diverse culture di questa terra. Aco Bocina ripercorrerà alcune tappe della sua lunga carriera. Una carriera dove emergono le influenze, lo stile di vita e di pensiero della cultura dei Balcani legata a quella Tzigana e Araba; una carriera dove il musicista riesce a spaziare dal blues al jazz, dalla classica al rock.
La rassegna chiuderà venerdì 29 luglio con lo spettacolo di illusione e magia comica di Walter Maffei.
Le manifestazioni si svolgono in piazza Lombardia con inizio alle 21.30 e sono ad ingresso libero.