TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
31/05/2011
Il terzo concorso fotografico della Bcc a Diego Colombo

L'inverunese Diego Colombo, con l'opera "Giove Lucezio", si è aggiudicato la terza edizione del concorso fotografico "Immagini a colori del nostro territorio, Altomilanese e Varesotto", indetto dal Circolo culturale e ricreativo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, in collaborazione con il fotoclub La Focale di Buguggiate. Colombo è riuscito a cogliere l'attimo del fulmine in un cielo di temporale sopra il campanile della chiesa parrocchiale di Inveruno. Al secondo posto, Marco Corti (di Cerro Maggiore) che con l'opera "Da qui all'infinito" ha immortalato una delle infrastrutture più simboliche del Varesotto: il ponte di Cairate. Terza la fotografia di Giuseppe Barlocco (di Busto Garolfo) "La campagna lombarda a Busto Garolfo": immagine che racconta le radici rurali del territorio, seguendo quegli alberi che hanno fatto la storia dell'Altomilanese: i gelsi.
Per le opere in bianco e nero, a tema libero, la giuria composta da Giuseppe Campana, Carlo Ceriotti, Lorenzo Gremasi, Oscar Bernardi, Riccardo Masini, Alfonso Trabucchi e presieduta da Vittorio Canziani, ha scelto "Lucia" di Salvatore Gallo (di Osernigo, Como), "A piedi, in bici, in tram...a Milano" di Giuseppe Borghi (di Busto Garolfo) e "Pista d'atterraggio" di Dario Colombo (di Castano Primo). Il premio speciale soci Ccr e Bcc è andato a Mario Fogagnolo (di San Giorgio) per "Ponte sul Naviglio", mentre quello dei giovani è stato assegnato a Elena Rivoltini (di Castronno) per "Lo sguardo".
«Tutte le opere presentate hanno dimostrato una particolare ricerca nei soggetti e nelle inquadrature», ha osservato Maria Carla Ceriotti, presidente del Ccr durante le premiazioni che si sono svolte sabato 30 maggio nell'auditorium Don Besana a Busto Garolfo. E ha proseguito il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi: «La sensibilità degli autori ci ha permesso di valorizzare ulteriormente il nostro territorio; un territorio che come banca ci vede da 114 anni presenti come realtà attiva e dedicata alla crescita economica e sociale».
Menzioni speciali sono state consegnate a: "Predominanza di colore" di Paolo Pinciroli, "Riflessi di follia" di Diego Colombo, "Antica corte" di Giovanni Ferrario e "Devota" di Diego Campanelli per la sezione in bianco e nero. "Dal Sacro Monte" di Matteo Franzini, "Inverno a Boarezzo" di Giuseppe Cozzi, "Sacro Monte con arcobaleno" di Gabriele Contini, "Natura e costruito 3" di Giovanni Ferrario, "Aspettando la primavera" di Carla Tamborini, "Civiltà e natura" di Luciana Rossetti, "Castello Visconteo" di Adriel di Stasio e "150° Unità d'Italia" di Federica Busti per la sezione a colori.