TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
30/05/2011
2010: un anno di sostegno al territorio, nonostante la crisi


La crisi non ha impedito alla nostra di stare vicino a famiglie ed imprese. Il claim "Aiutiamoci a crescere", mantenuto dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate per la sua comunicazione, riassume tutto il senso dell'attività svolta nel corso dell'anno. La nostra Bcc nel corso del 2010 ha sostenuto più di 240 iniziative, operanti nel campo della cultura, dello sport e della solidarietà. È continuato, inoltre, l'impegno della Bcc a sostegno dell'economia locale, in uno scenario che, dopo la fase acuta della crisi, presenta alcuni timidi segnali di ripresa, da cogliere e sfruttare. Per questo, oltre a confermare alcune delle scelte fatte nel 2009, la nostra Bcc ha messo in campo nuove e importanti iniziative. Ha rinnovato gli impegni assunti con la Camera di Commercio di Varese, le associazioni degli Artigiani di Varese e dell'Alto Milanese e Confindustria Alto Milanese per anticipare la cassa integrazione ai lavoratori delle aziende in difficoltà. Invariate le modalità di erogazione: tasso zero e costo zero, cioè senza le spese di bollo, assolte dalla Bcc. Va nella stessa direzione, di sostegno immediato alle famiglie e alle imprese: l'adesione alle moratorie sui mutui per casa e impresa, sottoscritte con l'Abi e con diverse associazioni di consumatori e imprenditori. Per ridare slancio al mercato immobiliare, aiutando chi intende acquistare o ristrutturare la prima o la seconda casa, la nostra Bcc ha lanciato un tris di nuovi mutui, comprensivi di copertura assicurativa per patrimonio, rata e capitale.
Sul fronte delle imprese, la nostra Bcce ha siglato uno storico accordo con l'Unione Provinciale di Varese di Confcooperative, lanciando alla fine di ottobre il prodotto Mutuo Cooperazione. Si tratta sia una misura voluta dall'istituto di credito per sostenere il modello cooperativo nella provincia varesina, sia di un primo passo per la collaborazione con un'importante associazione di categoria. Sempre per aiutare le realtà imprenditoriali, la nostra Bcc ha messo in piedi insieme all'Unione degli Industriali di Varese il progetto "Imprenditorialità, finanza e territorio", lanciando un bond volto a sostenere la ripresa delle Pmi del Varesotto. L'operazione Univa Bond si è conclusa a fine 2010 rivelandosi una scommessa vinta: il plafond ha raggiunto i 4,5 milioni di euro (3 milioni raccolti fra i sottoscriventi, 1,5 proveniente dalla nosta Bcc) e si è esaurito in pochi mesi, ponendo l'esperienza varesina come modello per altri territori.
Molti, quindi, gli interventi che nel 2010 sono stati pensati per ridare fiato a un'economia ancora fragile. Ma non solo questo è necessario: bisogna pensare anche al futuro, a lungo termine. La nostra Bcc ha quindi rinnovato, nel corso dell'anno, il suo impegno per le giovani generazioni, mostrandosi attenta al mondo della formazione.
In tema di tutela dell'ambiente, infine, la nostra Bcc continua a proporre Mutuo Energy, lo strumento che agevola e incoraggia l'uso di energia pulita da parte di privati e aziende, offrendo loro un finanziamento che è un vero e proprio "pacchetto chiavi in mano" per dotarsi di un impianto fotovoltaico. Un modo per aiutare sia il bilancio familiare, sia la qualità della vita nel nostro territorio.
Vanno ricordate anche due linee strategiche elaborate nel 2010, ma che hanno visto la luce nei primi tre mesi del 2011: NoiPer e Merito Casa. NoiPer è il servizio di consulenza su misura per chi desidera investire controllando al massimo i rischi. Merito Casa, progetto ideato insieme ad Ance - Associazione Costruttori Edili della Provincia di Varese, rappresenta una soluzione per chi non ha da parte un capitale iniziale, ma desidera diventare proprietario di un immobile.
Il 2010 è stato, dunque, un anno di consolidamento e di potenziamento delle azioni messe in campo dalla nostra Bcc per rapportarsi con il territorio, sostenendone lo sviluppo secondo il claim "Aiutiamoci a crescere". Si tratta di un lavoro continuo, di una visione che trova modi sempre nuovi per attuarsi.