TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
26/05/2011
Ensinger festeggia i suoi 20 anni in Italia con la nostra Bcc

La multinazionale sceglie la banca locale per il suo compleanno. Venerdì 27 maggio, i dirigenti e i dipendenti di Ensinger festeggeranno i primi vent'anni in Italia dell'azienda tedesca nell'auditorium Don Besana della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate. Un evento che corre lungo la doppia linea dell'attenzione al territorio e dello sviluppo globale.
Ensinger, azienda leader nella produzione di semilavorati plastici, è stata fondata nel 1966 a Nunfrigen, in Germania, ed è arrivata in Italia nel 1991. Dopo 5 anni di attività ha avviato nella frazione di Busto Garolfo, Olcella, il nuovo impianto. Un impianto all'avanguardia che si estende su oltre 2.500 metri quadrati e che dà lavoro a 53 persone con un fatturato di circa 18 milioni di euro. Ensinger oggi può essere considerata come la prima realtà nazionale per la commercializzazione di materiali plastici semilavorati ad alte prestazioni ed un riferimento per il mercato dei profili in materiali termoplastici. Un'azienda che si è affidata alla nostra Bcc, diventando anche socio della banca e condividendone i valori.
«Preservare e rispettare la natura delle identità locali e le loro caratteristiche peculiari è uno dei concetti fondamentali messo in atto da Ensinger in tutto il mondo», ricorda l'amministratore italiano della multinazionale, Giancarlo Piatti. Infatti «il gruppo Ensinger ha sempre dato vita ad un intenso rapporto con il territorio e, di conseguenza, incoraggiato in tal senso le diverse filiali. Il motto è infatti: "ask local, think global". Indirizzo che, nel caso della società tedesca, si è concretizzato anche nella scelta di sponsorizzare la Bustese calcio, società calcistica di Busto Garolfo che milita in promozione e di cui Piatti è anche presidente.
«Può una banca locale diventare partner di una multinazionale? Può una multinazionale avere la convenienza a diventare socio della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate?» si chiede il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi. «La risposta, in entrambi i casi, è sì. E credo con reciproci vantaggi. Da parte nostra perché, lavorando con una multinazionale, diventiamo più grandi, ci troviamo a parlare con un interlocutore diverso da quello tipo della nostra Bcc, rappresentato dalle piccole e medie imprese. Per Ensinger perché lavorare con una banca locale è un passo importante per rafforzare il proprio radicamento sul territorio. La piccola banca si fa grande per essere partner di una multinazionale; la multinazionale si fa piccola per calarsi nei fatti del territorio in cui opera, per comprenderlo meglio, quindi per lavorarci meglio».
La cerimonia per i 20 anni di Ensinger in Italia ha inizio alle 15 nell'auditorium Don Besana e si conclude con la celebrazione della santa messa nella chiesa parrocchiale di Busto Garolfo alle 18.30.