TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
11/05/2011
I pastori americani cantano il Gospel a Busto Garolfo

Busto Garolfo ospita domani, 12 maggio, un evento di portata eccezionale. Al Busto Gospel Festival alle 21 si esibiranno tre degli strepitosi docenti del Gospel Connection Workshop, un evento che ogni anno raduna migliaia di cantanti da tutta Italia. Artisti eccezionali il cui affiatamento e la cui sintonia spirituale traspare in ogni fase del loro lavoro; il cui desiderio di divulgare la Buona Novella contenuta nel Gospel li rende straordinariamente aperti al dialogo e all'incontro. Chi li ha conosciuti ha avuto modo di sperimentare non solo la loro bravura ma anche la loro voglia di essere connessi al grande popolo Gospel italiano. Sono di passaggio a Busto Garolfo con il coro Fields of Joy per un concerto, che rappresenta l'evento centrale del Busto Gospel Festival 2011, kermesse realizzata grazie alla collaborazione con il Coordinamento Centri Culturali della Diocesi di Milano e alla sponsorizzazione della nostra Bcc e della gioielleria Paternostro di Legnano, con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Busto Garolfo. Il concerto, che avrà inizio alle 21 al Cinema Teatro Sacro Cuore, in via Mazzini 27 a Busto Garolfo, sarà preceduto da un open day nel pomeriggio dalle 18 alle 19 a ingresso libero. Sarà questa l'occasione per presentare il progetto che la Gospel Connection Team sta portando avanti in Italia.
Ecco i tre protagonisti della serata:
Pastor Keith Moncrief: predicatore Battista e uomo carismatico dal cuore grande, il sorriso disarmante e la lacrima facile, Keith ha saputo trasmettere a tutti, con umiltà e simpatia, lo spirito e i valori del vero Gospel. Fondatore e Direttore Musicale di diverse formazioni di fama internazionale (i Gospel Family e i New Millennium Gospel Singers) Keith è una presenza importante nel panorama musicale gospel internazionale, ed incarna in pieno il messaggio di scambio e fraternità che Gospel Connection vuole lanciare. Il suo modo assolutamente istintivo e dirompente di sentire la musica gospel sono fonte di grande ispirazione per tutti: Keith ci insegna come la musica Gospel è realmente vissuta ed eseguita nelle comunità battiste americane. Insieme alla moglie Deborah Moncrief, è il cuore di Gospel Connection. Insieme guidano una delle più importanti Chiese di Pittsburgh. I loro sermoni sono ormai famosi nella comunità Gospel: le loro parole ci aprono il cuore, ci liberano la mente e ci curano lanima. Keith e Deborah ci guidano come Pastori, tenendoci e conducendoci per mano uno ad uno, in un viaggio realmente salvifico verso la rivelazione della Good News, la Buona Novella.
Accanto a loro, sul palco, avremo la presenza straordinaria di Pastor Ronald Ixaac Hubbard (Pastor Ron) è implacabile nella sua Missione per divulgare la Parola di Gesù Cristo e nella sua volontà di esternare questa Missione nelle più diverse maniere: indifferentemente attraverso produzioni discografiche, palcoscenico, sermone o attraverso la recitazione. Nell'ambiente teatrale è conosciuto come "Triple Man" che, per lui, non solo significa capacità di cantare, ballare e recitare; ma significa anche, nel suo linguaggio universale, che lui è stato guidato e ispirato dalla più forte Trinità: dal Padre, dal Figlio, e dallo Spirito Santo! La sua esperienza in campo teatrale è estesa e varia. Il suo successo lo ha portato ad essere recentemente insignito del titolo di Alunno dellAnnola sua Università, Cleveland School of the Arts. Lo zelo, la competenza ed il carisma che il Pastore Ron mette nel suo Ministero, è incredibile se si pensa alla sua età. A 33 anni egli è un oratore pieno di esperienza e Maestro di Gospel. Chiamato a predicare già alla tenera età di 10 anni, il Pastore Ron ha trovato conforto sin da bambino nello studio delle Scritture, spulciando nei commentari biblici di suo padre il Vescovo Robert L. Hubbard. Pastor Ronald Ixaac Hubbard ritiene di aver appena iniziato a percorrere il cammino della sua Chiamata. E nei pochissimi momenti di pausa, Pastor Ron pensa costantemente a un nuovo ed innoviatio modo di usare i suoi doni per la Gloria di Dio. Il suo motto è: Touching Heaven... Changing Earth!
Assieme a loro sul palco i Fields of Joy, un gruppo salito agli onori della cronaca per aver realizzato l'inno per l'Unesco "Se lotterai", ma nato come proseguimento della corale della chiesa di Pieve Emanuele. Il gruppo, diretto dal Maestro Enrico Vitali, si propone, attraverso la musica Gospel, il cui significato letterale è "Vangelo", di narrare la storia e la parola di Dio viste attraverso la predicazione di Gesù Cristo. "La nostra è la musica di Lode e di adorazione al Signore. - spiegano - Dio è la nostra fonte di ispirazione e la nostra guida ed è proprio questa grande voglia di raccontare il nostro amore e il nostro cammino di fede che ci porta ad esplorare i vari generi musicali come il Gospel tradizionale, il Soul e l'R&B per arrivare a presentare un repertorio che possa parlare ai cuori di chi ci ascolta. Attraverso i brani da noi interpretati e quelli da noi scritti cerchiamo di riflettere il bisogno di rappresentare la forza dell'anima, dell'amore e della fede, per coinvolgere l'ascoltatore in un viaggio dentro i sentimenti che danno senso alla nostra esistenza. Ci piace pensare che la musica e l'amore non hanno confini di spazio, di tempo, di colore o di religione, che siamo tutti figli dello stesso Padre e che ci possa essere un modo per condividere questa bella Terra come fratelli in pace e in armonia."
Info per prenotazioni ed acquisto dei biglietti: 0331 537339.

Programma
Gospel Connection Team songs
Yes
Healed
Restoring The years
Friend of God
They got the Word
He's all over me
Total praise
Glorious
Oh give Thanks
I'll come to you
Happy Day
Amazing Grace
We shall overcome

"